A Dakar il seminario della Rete delle donne per la pace

La Rete Internazionale delle Donne per la Pace, nata nel 2008 sotto l’impulso di donne africane e italiane presenti a Kigali durante la settimana dell’8 marzo, parteciperà al Forum di Dakar per approfondire il dibattito sui temi della cooperazione, dell’immaginario, e della privatizzazione della povertà.

La Rete, della quale fanno parte Arcs e alcuni partner africani che lavorano sulle questioni di genere, presenterà al Forum un documento snello che invita i partecipanti ad una riflessione critica.
Mentre gli intellettuali africani si interrogano e ripensano il colonialismo, non solo come saccheggio delle risorse ma come un vero e proprio ‘stupro dell’immaginario’, l’Occidente è completamente estraneo a tale processo
di ripensamento sul proprio immaginario, come se non fosse ugualmente necessario, come se non lo riguardasse.

Creare nuove forme di cooperazione oggi significa porsi come obiettivo non solo la parità dei soggetti cooperanti, ma proprio il processo di costruzione
della parità: nella cultura, nell’approccio, nella reciproca conoscenza e rappresentazione. Ripensare la povertà non come destino, come una maledizione da sopportare, ma come responsabilità di tutti, ricontestualizzarla
nel quadro dello sfruttamento internazionale, dei rapporti economici di potere fra le aree del mondo, fra le classi sociali, fra i sessi, fra le generazioni. La Rete
organizza un seminario a Dakar Riscriviamo il vocabolario
delle relazioni di cooperazione il 7 febbraio.
Info: www.womenetworkforpeace.net

Condivido sui social media!

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *