Progetto in Tanzania. Iniziano la formazione e i primi screening

Entra nel vivo il progetto  “Salute materno-infantile. Sala operatoria e campagne di  prevenzione e sensibilizzazione in Tanzania”,  Distretto Bunda, Regione Mara. In particolare dopo un training teorico/pratico diretto a 12 persone tra medici, clinical officers, infermieri e tecnici di laboratorio, sono iniziate le visite ginecologiche e i PAP-test eseguiti dal personale in loco sotto la supervisione delle dottoresse del nostro staff. Precedentemente era stata svolta una campagna di informazione e di invito per le donne dei villaggi ubicati intorno all’ospedale, per sollecitarle allo screening gratuito. La richiesta delle donne del posto è stata molto più ampia di quanto ci aspettassimo, incoraggiando il lavoro che si sta portando avanti: alla fine della prima settimana di lavoro erano già stati eseguiti poco piu’ di 200 PAP TEST. Gli ostacoli non mancano: ad esempio la difficoltà a reperire l’acqua (in alcuni giorni si era pensato di sospendere completamente le attività), l’igiene non accurata, l’impossibilità al corretto smaltimento dei rifiuti sanitari, per cui non esiste attualmente alcuna procedura. Continueremo a lavorare per risolvere tutti i problemi che di volta in volta ci si presenteranno, al fine di garantire un sereno svolgimento del progetto di cooperazione.

Condivido sui social media!

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *