Convegno sull’innovazione tecnologica. Istituzioni, imprese e Ong si incontrano per definire strategie comuni

Scarica il programma

Registrati all’evento

Roma, lunedì 25 marzo dalle ore 9.00 alle ore 14.00
Sede Enea, Salone Centrale, L.go Tevere Thaon di Revel 76

 Lunedì 25 marzo 2013 istituzioni, imprese e Ong si riuniranno presso la sede dell’Enea di Roma per un convegno dal titolo “Innovazione tecnologica: Il ruolo delle Ong e le opportunità per le  imprese Italiane”. Cooperazione internazionale allo sviluppo, trasferimento tecnologico in ricerca e innovazione, investimenti privati e internazionalizzazione delle imprese saranno i temi del confronto. Per partecipare, compilare il modulo di registrazione a questo indirizzo.

Il convegno sarà presentato da Stefano Gazziano, Coordinatore programmi sviluppo tecnologico ENEA.  Parteciperanno Isamary González Jover, consigliera economica dell’Ambasciata di Cuba in Italia, e Giovanni Dottorini, Supervisore Programmi ONG per Energie Rinnovabili ed Ambiente del MAE – DGCS – Uff. VII. Per le Ong saranno presenti Silvia Stilli, direttore di ARCS – Arci Cultura e Sviluppo, capofila del progetto, e Maurizio Gubbiotti, responsabile internazionale Legambiente.

Lady Raul Diaz Gonzales, professore dell’Università di Pinar  del Rio, e Pedro Javier Zubizarreta Cabrera, Presidente di ACTAF, descriveranno il contesto cubano. Massimo Scalia, Professore dell’Università La Sapienza e del Centro Interuniversitario di Ricerca Per lo Sviluppo Sostenibile, si occuperà di illustrare le opportunità tecnologiche a disposizione.

Chiuderanno l’evento Franco Conzato di Padova Promex , Lucia Massini della Tecnosistemi e alcune  esperienze industriali cubane.

L’evento è organizzato nell’ambito del progetto “Supporto allo sviluppo dell’agricoltura urbana e sub urbana e di un sistema di commercializzazione nella città di Pinar del Rio (eco agricoltura ed energie rinnovabili) – Aid 9718”, cofinanziato dal MAE-DGCS  L’intervento prevede la promozione dello sviluppo e della crescita economica anche tramite uso delle fonti rinnovabili di energia e la realizzazione nella Provincia di Pinar del Rio di una vera e propria unità di trasferimento tecnologico, in collaborazione con ENEA ed altre istituzioni scientifiche italiane e con la partecipazione delle aziende: un progetto pilota importante, quindi, non solo per Cuba, dove viene implementato, ma per tutta l’area.

Condivido sui social media!

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *