Esponenti della società civile afgana in Italia

Una delegazione di rappresentanti di diverse reti della società civile afgana è a Roma fino al 22 giugno  per un tour di incontri con le istituzioni e la società civile italiane. Incontrerà Parlamentari italiani impegnati sui temi della cooperazione internazionale e della pace e sarà ricevuta, fra l’altro,dalla Presidente della Camera Laura Boldrini in un incontro privato.

La delegazione è stata invitata nell’ambito del progetto Afghanistan: attività di formazione e di sostegno alla società civile afgana nel processo di ricostruzione e riconciliazione nazionale”, finanziato dalla Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri, promosso dalla rete Afgana (www.afgana.org) e dal consorzio di Ong, con capofila Arcs.

Nell’incontro con i giornalisti è stato illustrato il progetto e il ruolo che esso riveste nel processo di rafforzamento della società civile afgana. Inoltre, si è ribadita l’importanza della Campagna 30%, lanciata dalla rete Afgana, accanto alle nuove proposte di intervento formulate negli incontri e nelle attività svolte nei mesi scorsi, anche alla luce dei recenti eventi che hanno caratterizzato il quadro politico della regione.

I membri della delegazione sono Ahmad Joyenda, direttore di Afghanistan Research and Evaluation Unit (Areu), e Homa  Alizoy, direttore del tribunale minorile di Kabul e membro della rete Afghan Women’s Network (AWN).

 

Condivido sui social media!

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *