Inclusione sociale ed economica, giovani e donne, innovazione e diaspore

È stato approvato il progetto PONTI: Inclusione sociale ed economica, giovani e donne, innovazione e diaspore, finanziato dal Ministero dell’Interno – Dipartimento per le libertà civili e immigrazione.

ARCS è capofila di un ampio partenariato composto da ONG internazionali, associazioni delle diaspore e associazioni locali nei due paesi coinvolti dall’iniziativa: Senegal ed Etiopia. L’iniziativa mira a combattere le cause profonde che spingono le popolazioni a migrare, attraverso la promozione dell’occupazione delle donne e delle giovani generazioni e la valorizzazione del ruolo delle diaspore nella promozione dello sviluppo nei Paesi d’origine.

Nei due paesi si lavorerà per favorire l’acquisizione di competenze e promuovere la micro-imprenditoria e l’impiego dei gruppi più vulnerabili (giovani e donne), per creare nuove opportunità di lavoro e di investimento in settori produttivi ed economici sostenibili e ad alto valore aggiunto e facilitare il trasferimento di competenze e di capacità professionali e finanziarie delle diaspore nei settori economici identificati.

Le attività prenderanno avvio nei primi mesi del 2017, a presto con gli aggiornamenti.

Condivido sui social media!