Open Day del Centro Comunitario di Naba’a – Libano

Mercoledì scorso si è tenuto l’Open Day del Centro Comunitario di Naba’a realizzato nell’ambito del progetto “Inclusione sociale, formazione e salute riproduttiva per donne e bambini” finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo – Ministero degli Affari Esteri, realizzato da ARCS, in partenariato con AIDOS e la ONG libanese Basmeh & Zeitoneh (B&Z). Una giornata in cui sono stati presentate le attività offerte dal Centro nel cuore di Naba’a, un quartiere della periferia di Beirut abitato in gran parte da rifugiati siriani e migranti.

Centinaia di bambini accompagnati dai loro genitori sono accorsi incuriositi dalla musica e dalla voglia di far festa. Ad aspettarli sulla porta il personale di B&Z e i volontari dei Corpi Civili di Pace di ARCS con palloncini e body painting. Una stanza trasformata in cinema dove accogliere i più piccoli con pop corn e cartoni animati, un’altra adibita ad atelier d’arte dove dedicarsi alle decorazioni di mandelas, i trucchi e le magie di un mago, danze e canti. Il tutto mentre i genitori partecipavano a sessioni introduttive ai servizi del Centro dove i coordinatori spiegavano le attività offerte e registravano i futuri partecipanti.  Sulla base delle registrazioni raccolte in questa giornata di festa è stato poi definito il nuovo calendario delle attività che prenderanno avvio nei prossimi giorni.

Il Centro Comunitario di Naba’a attualmente offre attività socio-educative (Peace Education) e corsi di recupero per bambini e adolescenti, vocational trainings per donne e ragazzi, sessioni informative sulla genitorialità, primo soccorso e salute riproduttiva e sessuale, supporto legale e servizi di consulenza medico e psicologica per donne e bambini.

In questo quartiere nelle periferie di Beirut, il livello di povertà e il difficile accesso a servizi essenziali come la scuola e l’assistenza sanitaria, nonché la mancanza di spazi pubblici pongono sfide quotidiane agli abitanti di Naba’a, bambini e donne in primis. Con le attività offerte dal Centro Comunitario vogliamo garantire a queste persone uno spazio protetto dove potersi incontrare, condividere impressioni e bisogni favorendo il dialogo e la comunicazione, ed ottenere un sostegno per riacquistare fiducia in sé stessi e nelle proprie capacità.

Condivido sui social media!