Accesso al mercato del lavoro: un nuovo intervento nel sud della Giordania

di Cecilia Trevisan

A breve inizierà un nuovo  progetto di ARCS in Giordania dal titolo :  “Azioni integrate per l’accesso al mercato del lavoro di rifugiati/e siriani/e e giordani/e vulnerabili nei governatorati di Tafilah e Aqaba”.

Il progetto finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo e in partnership con la ONG italiana AIDOS e la Noor al Hussein Foundation intende offrire servizi integrati per la partecipazione di rifugiati siriani e popolazione giordana vulnerabile ad opportunità occupazionali e di creazione e rafforzamento di micro imprese nei Governatorati di Tafilah ed Aqaba nel sud della Giordania.

Le zone del sud della Giordania soffrono di un alto tasso di disoccupazione dovuto a diversi fattori, tra cui le scarse opportunità lavorative offerte in queste zone e il basso tasso di partecipazione al mondo del lavoro soprattutto tra la popolazione femminile.

Il progetto intende realizzare diversi interventi complementari tra loro e finalizzati  al miglioramento delle condizioni socio- economiche delle comunità coinvolte tramite:

  • l’organizzazione di Rapid Employment Schemes(RES), con l’obiettivo di aiutare 70 persone vulnerabili ad aumentare il reddito a disposizione, attraverso occupazione a breve termine e a sensibilizzare gli stakeholders locali ad incentivare il numero delle richieste di permesso di lavoro per i rifugiati siriani;
  • rafforzamento degli incubatori di impresa di Aqaba e Tafileh gestiti dal partner locale ( Noor al Hussein Foundation) attraverso l’offerta di servizi per la creazione e lo sviluppo di micro imprese, nonché la facilitazione all’accesso del mercato del lavoro da parte di persone vulnerabili;
  • rafforzarmanto delle capacità della NHF e delle organizzazioni locali di lavorare con persone fortemente vulnerabili  e l’offerta di servizi per la creazione e lo sviluppo di micro imprese.

ARCS avràil ruolo di gestire e monitorare le attivitàdi RES in collaborazione con le Municipalità di Busera e Tafileh  ( nel Governatorato di Tafileh) che ci aiuteranno nella selezione del personale da coinvolgere in questa azione oltre che ad organizzare attività di sensibilizzazione ed informazione per le famiglie interessate.

Condivido sui social media!