INNOVA CUBA: le buone prassi da condividere

di Federico Mei Coordinatore progetti Cuba

Condividere le conoscenze, facilitare lo scambio, promuovere le buone prassi, sono obiettivi impliciti dell’intervento INNOVA CUBA diretto a migliorare il processo di conservazione e valorizzazione del patrimonio storico e culturale di Cuba.

I risultati incoraggianti di questa prima parte del progetto, almeno per quanto riguarda la componente di trasferimento di tecnologie e know how, possiamo apprezzarli nel lavoro presentato dal GeCO – Laboratorio di Geomatica per l’ambiente e la COnservazione dei beni culturali, DICEA – Dipartimento di Ingegneria Civile, UNIFI – Università di Firenze, partner del progetto, nel corso del simposio internazionale“Geospatial Technology –Pixel to People” tenutosi in India nei giorni 20-23 e promosso dalla “Internacional Society for Photogrammetry and Remote Sensing – ISPRS”, autorevole associazione mondiale di settore.

 Il GeCO, all’interno del progetto INNOVA  CUBA, è impegnato nell’azione di trasferire ai tecnici della OH, in particolare dell’Impresa Restaura spin off della OH in tema di progettazione, tecnologie e metodologie per la digitalizzazione del processo di conservazione e restauro. In particolare si tratta delle tecniche geomatiche del TLS – Terrestrial Laser Scanner, introdotta con un precedente progetto, e quella della Fotogrammetria Digitaleprotagonista dell’attuale intervento.

L’articolo della conferenza è stato recentemente pubblicato nella prestigiosa rivista on line della “Internacional Society for Photogrammetry and Remote Sensing – ISPRS, ed è visionabile all’indirizzo https://www.int-arch-photogramm-remote-sens-spatial-inf-sci.net/XLII-5/37/2018/. Ottima lettura per chi vuole approfondire i temi del progetto anche se non strettamente appartenente alla categoria degli addetti ai lavori.

Condivido sui social media!