Senegal – Boulal: consegnata la pressa idraulica

di Simona Federico

A Boulal, dipartimento di Linguère (Senegal) è stata consegnata la pressa idraulica che supporterà la produzione locale di mattoni per la costruzione degli habitat per l’avvio di 9 allevamenti di polli e galline ovaiole.

La costruzione in terra cruda, rafforzata con una minima percentuale di cemento – dato che nella zona la laterite scarseggia a favore della sabbia (cosa che rende la costruzione in terra meno solida e ha portato al suo progressivo abbandono nonostante le sue qualità in termini di costi, isolamento termico e impatto ambientale) – insieme ad un’attenta scelta dei luoghi per la costruzione con zone d’ombra e tenendo conto dei venti, permetterà di avere dei pollai adatti alle alte temperature della zona.

Al contempo grazie alla fornitura di una pressa e ad una formazione specifica fornita ai giovani muratori i mattoni in terra saranno più duraturi rispetto al passato e prodotti più velocemente. Ci auguriamo che l’esperienza, oltre a fornire in loco materiali per la costruzione dei pollai per i 9 Gruppi di promozione femminili sostenuti da ARCS e a dare lavoro ai giovani migliorandone le capacità produttive, evidenzi una buona pratica che sarà riprodotta e possa aiutare a recuperare una tecnica tradizionale di costruzione con materiali locali che è stata progressivamente abbandonata a favore di cemento e lamiera. Anche questo per noi è pensare sostenibile!

Condivido sui social media!