Le donne di TATAOUI incontrano la Sardegna

Il 6 ottobre 2019, un gruppo di 5 donne di Tataouine ha cominciato un viaggio organizzato dall’associazione Piccoli Progetti Possibili e finanziato dalla Regione Sardegna nel quadro di un co-finanziamento per il progetto TERRE. Il gruppo è stato accolto la mattina del 7 ottobre nella sala consigliare della comune di Guspini dal sindaco, da ARCS, da Arci Sardegna, dall’associazione 3P, dal partner ACISJF, dalla cooperativa agricola sociale Santa Maria e qualche aziende locale.

L’obiettivo della visita è stato incontrare esperienze economiche simili a quella di TATAOUI, marchio di prodotti tunisini creato proprio nell’ambito del progetto TERRE, impegnate a  valorizzare il sapere locale della regione sarda e a promuovere prodotti del territorio rivistati ed innovati. Tra le realtà visitate ci sono: l’azienda agricola della Marmilla che produce il formaggio fiore sardo; l’azienda apicola Silvia Muscas che produce prevalentemente miele e prodotti derivati (marmellate, cosmetici); l’azienda “Nuove tecnologie” dove si valorizza la lana attraverso tecniche tradizionali antiche.

Le donne hanno poi preso parte ad una formazione col professore Ghiglieri dell’Università di Cagliari sul tema “Alla ricerca dell’acqua in Africa: esperienze scientifiche di cooperazione”.

Il viaggio è stata infine l’occasione per visitare luoghi storici della Sardegna, come il villaggio nuragico di Su Nuraxi, e assaggiare i sapori della cucina locale.

Condivido sui social media!