Emergenza Saharawi, come aiutare la popolazione – @ArciModena

di Arci Modena
E’ emergenza alluvione nei campi profughi Saharawi: dal 17 al 24 ottobre la pioggia ha colpito quasi ininterrottamente la provincia di Tinduf, in territorio algerino, procurando gravi danni ad abitazioni, ospedali e scuole. L’associazione Kabara Lagdaf si è subito mobilitata e con il sostengo di Arci Modena e di altre associazioni della regione, solidali con il popolo Saharawi, ha lanciato una campagna di raccolta fondi per ricostruire una struttura di pubblica utilità

IL DESERTO INTORNO – L’esilio dimenticato del popolo Saharawi

Il Deserto Intorno è un libro fotografico di Giulio Di Meo sui campi profughi saharawi, che documenta la vita e la quotidianità di un popolo che conduce la propria battaglia politica nonostante il silenzio, spesso assordante, della comunità internazionale, silenzio che genera un “deserto intorno” alla propria esistenza e aggrava le condizioni di un esilio ormai dimenticato.

L’ANSPS condanna il rapimento dei tre cooperanti nei campi profughi sahrawi

L’Associazione Nazionale di Solidarietà con il Popolo Sahrawi condanna fermamente il rapimento dei tre cooperanti della solidarietà internazionale, nei campi profughi sahrawi nei pressi della città di Tindouf in Algeria nella notte tra sabato 22 e domenica 23 ottobre. Si tratta di Rossella Urru, della Ong italiana CISP, di Ainoa Fernandeez de Rincón, spagnola dell’Associazione

L’Arci condanna la violenza contro il popolo Sahrawi

  Dichiarazione di Paolo Beni, Presidente nazionale Arci. Esprimiamo grande preoccupazione per i fatti che stanno accadendo nei territori occupati del Sahara Occidentale, dove decine di donne e uomini saharawi accampati nella tendopoli di Gdeim Izik (a 15 km dalla capitale Layounne) sono stati attaccati dall’esercito marocchino che ha proceduto con atroce violenza allo sgombero