Coesione sociale lavoro e infrastrutture
per i rifugiati siriani e per i libanesi

Il progetto

Durata: Marzo 2015-Aprile 2016
Dove: al-Qasr, Kwakh, Sharbeyn Municipalita’ nel distretto di Hermel, Lebanon
Finanziamento: AICS      
Descrizione: L’azione proposta mira a migliorare le condizioni di vita dei rifugiati siriani e dei libanesi vulnerabili, inclusi i returnees, attraverso l'offerta di un impiego a 272 operai (di cui 62 donne), siriani vulnerabili e libanesi returnees, la sistemazione di infrastrutture utili per la collettività e la realizzazione di azioni di coesione sociale. Tra le azioni sono comprese:

  • corsi di iniziazione all'alfabeto e alla lettura per donne,
  • incontri settimanali per sei mesi per attività ricreative destinate a bambini e ragazzi per favorire la creazione di momenti di coesione tra le due comunità, quella siriana e quella libanese,
  • training sicurezza sul lavoro che ha permesso ai lavoratori di conoscere quali sono le norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e quali sono i loro diritti come lavoratori,
  • distribuzione kit sicurezza sul lavoro.

A supporto dei training effettuati, sono inoltre stati stampati 100 kit educativi/informativi (composti da poster plastificati, mappe e cartelli) esposti sui luoghi di lavoro sotto la responsabilità del capogruppo.

MEDIA

Aggiornamenti

  • Rifugiati siriani in Libano: una generazione sul precipizio e sempre più indesiderata Posted on: Jul 15th, 2016

    di Elisa Piccioni
    Secondo uno studio del Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione, circa il 41% dei giovani siriani intervistati in Libano ha pensato di commettere suicidio, mentre il 17% avrebbe preso seriamente in considerazione l'ipotesi di farla finita, in mancanza di alternative dignitose

  • LIBANO: Il video del progetto Labour Intensive Initiative Posted on: May 31st, 2016

    ARCS presenta il video con le interviste agli operatori e ai beneficiari del progetto “Coesione sociale, lavoro e infrastrutture per i rifugiati siriani e per i libanesi più vulnerabili” realizzato da ARCS, in partenariato con l’Associazione Culturale di Hermel e la Municipalità di al-Qasr, nel distretto di Hermel

  • Libano: conclusa la labour intensive initiative a favore di rifugiati siriani e libanesi vulnerabili nella municipalità di al-Qasr Posted on: Apr 28th, 2016

    Si è svolta mercoledì, 27 aprile, la cerimonia conclusiva del progetto “Coesione sociale, lavoro e infrastrutture per i rifugiati siriani e per i libanesi più vulnerabili” implementato da ARCS, in partenariato con l’Associazione Culturale di Hermel e la Municipalità di al-Qasr nel distretto di Hermel (Nord Bekaa).

  • A novembre avvio delle attività socio-educative e della seconda fase della Rapid Employment Initiative Posted on: Oct 30th, 2015

    da utlbeirut.org
    Continua il progetto "Coesione sociale, lavoro e infrastrutture per i rifugiati siriani e per i libanesi returnees” in corso nel distretto di Hermel, nelle aree di Al-Qasr, Kwakh e Sharbeyn, tre località rurali al confine con la Siria e particolarmente colpite dall’emergenza siriana.

  • Rapid Employment Initiative Libano Posted on: Sep 10th, 2015

    di Micol Briziobello
    Nonostante la tempesta di sabbia che in questi giorni sta mettendo a dura prova il Libano, continua il progetto “Coesione sociale, lavoro e infrastrutture per i rifugiati siriani e per i libanesi più vulnerabili” in corso nel distretto di Hermel

  • Nuovo progetto in Libano Posted on: Mar 6th, 2015

    In Libano, ARCS sta per dare avvio all'iniziativa di emergenza "Coesione sociale, lavoro e infrastrutture per i rifugiati siriani e per i libanesi più vulnerabili, inclusi i returnees, nella Municipalità di al-Qasr (Distretto di Hermel)"