Promozione della sicurezza alimentare attraverso il rafforzamento delle piccole produttrici e l’introduzione di tecniche innovative nella regione di Louga

Il progetto

Durata: 12 mesi

Finanziatore: Otto per mille Presidenza del Consiglio

Descrizione: Il progetto intende contribuire al rafforzamento del ruolo economico delle donne, al miglioramento del regime alimentare e al sostegno alle attività agro-pastorali in Senegal. Vuole promuovere l'autonomia e la sicurezza alimentare della popolazione del dipartimento di Linguère, rafforzando il ruolo e le capacità delle donne nelle attività agricole, di trasformazione alimentare e di allevamento avicolo. L'iniziativa incoraggia l'introduzione di tecnologie innovative e lo spirito imprenditoriale al fine di avviare attività che garantiscano un impatto positivo sulla sicurezza alimentare e sulla lotta contro i cambiamenti climatici.

L’agricoltura su piccola scala rimane tra i principali settori economici in Senegal e vede impiegate in maggioranza donne, responsabili della produzione alimentare per la famiglia, ma più vulnerabili rispetto agli uomini; a loro si offrono minori opportunità di formazione e crescita personale e hanno scarso accesso alle risorse finanziarie e produttive. Al contempo, tuttavia, le statistiche dell’ANSD, l’Istituto Nazionale di Statistica, dimostrano che in ambito rurale i nuclei familiari che hanno a capo le donne hanno una maggiore capacità di reagire alle condizioni di povertà e malnutrizione.

Per questo il progetto, attraverso attività formative su tecniche innovative di coltivazione di prodotti ortofrutticoli e alberi da frutto, allevamento di pollame domestico, tecniche di conservazione, essiccamento, trasformazione e confezionamento di prodotti agro-alimentari, formazione amministrativa mirata alla gestione di micro-imprese locali, si concentrerà sul rafforzamento della capacità dei raggruppamenti di donne, GPF e GIE, al fine, in particolare, di migliorare e diversificare la produzione agricola e aumentare le loro risorse economiche.

Aggiornamenti dal Senegal

  • Senegal: cresce il gregge di pecore del progetto SOUFF

    Senegal: cresce il gregge di pecore del progetto SOUFF

    di Andrea Belloni, volontario ARCS in Senegal - I prossimi mesi saranno di vitale importanza anche per questi nuovi arrivati in casa SOUFF
  • Senegal – Boulal: consegnata la pressa idraulica

    Senegal – Boulal: consegnata la pressa idraulica

    di Simona Federico - A Boulal, dipartimento di Linguère (Senegal) è stata consegnata la pressa idraulica che supporterà la produzione locale di mattoni per la costruzione degli habitat per l'avvio di 9 allevamenti di polli e galline ovaiole.
  • SENEGAL: una squadra per nutrire la terra

    SENEGAL: una squadra per nutrire la terra

    DOUNDAL SOUFF – Nutrire la Terra, questo é il nome in lingua wolof che i beneficiari del villaggio di Nguith, un villaggio del Sahel senegalese nella provincia di Linguere, hanno voluto dare al progetto.
  • Doundal Souff: prendersi cura della terra

    Doundal Souff: prendersi cura della terra

    di Roberto Salustri, responsabile del piano agroecologico del progetto Souff - Ora siamo pronti, alle prime avvisaglie di pioggia ci riverseremo nella nostra fattoria a seminare arachidi, fagioli, karkade e altre piante. Intanto cerchiamo di proteggere il nostro muro verde
  • Senegal: prende forma la fattoria integrata, ecologica e produttiva

    Senegal: prende forma la fattoria integrata, ecologica e produttiva

    L'opera contribuirà a migliorare la qualità di vita della popolazione residente attraverso la produzione di frutta e verdura fresca e l'avvio di microimprese di trasformazione dei prodotti a beneficio delle donne e degli agricoltori coinvolti dal progetto SOUFF