Il progetto

Il Progetto SOUFF – Terra: SOstegno e cosvilUppo per il raFForzamento della comunità di Linguère intende contribuire al miglioramento delle condizioni di vita della popolazione nella regione di Louga, attraverso la promozione del ruolo della diaspora senegalese in Italia e di un modello imprenditoriale e di sviluppo locale sostenibile.

Il progetto, cofinanziato dall’Agenzia italiana di Cooperazione allo Sviluppo, mira a incrementare e diversificare le attività generatrici di reddito a favore degli abitanti del dipartimento di Linguère, attraverso lo sviluppo di un agro-sistema che, grazie al coinvolgimento dell’imprenditoria locale e “di ritorno”, integri la protezione dell’ambiente e la lotta alla desertificazione.

A tal fine, soggetti del mondo associativo italiano e senegalese, diaspore e istituti di ricerca dei due paesi, saranno mobilitati e collaboreranno mettendo a disposizione ciascuno le proprie esperienze e competenze, lavorando su tre assi principali: la formazione (tecnica e manageriale) delle comunità locali; l’organizzazione dei produttori e produttrici attraverso un programma di accompagnamento tecnico; e la commercializzazione delle produzioni realizzate all’interno dell’agrosistema pilota. 

 

Aggiornamenti

  • Senegal: cresce il gregge di pecore del progetto SOUFF

    di Andrea Belloni, volontario ARCS in Senegal - I prossimi mesi saranno di vitale importanza anche per questi nuovi arrivati in casa SOUFF

  • Senegal - Boulal: consegnata la pressa idraulica

    di Simona Federico - A Boulal, dipartimento di Linguère (Senegal) è stata consegnata la pressa idraulica che supporterà la produzione locale di mattoni per la costruzione degli habitat per l'avvio di 9 allevamenti di polli e galline ovaiole.

  • SENEGAL: una squadra per nutrire la terra

    DOUNDAL SOUFF – Nutrire la Terra, questo é il nome in lingua wolof che i beneficiari del villaggio di Nguith, un villaggio del Sahel senegalese nella provincia di Linguere, hanno voluto dare al progetto.

  • Doundal Souff: prendersi cura della terra

    di Roberto Salustri, responsabile del piano agroecologico del progetto Souff - Ora siamo pronti, alle prime avvisaglie di pioggia ci riverseremo nella nostra fattoria a seminare arachidi, fagioli, karkade e altre piante. Intanto cerchiamo di proteggere il nostro muro verde

Mappa