Grecia, il flop umanitario più costoso di sempre

(vita.it) – Centinaia di milioni di euro per fare fronte ad un’emergenza umanitaria in cui non si è riusciti a garantire nemmeno i servizi basilari ai profughi arrivati negli ultimi due anni. È l’emergenza migranti in Grecia il più costoso flop umanitario di sempre, secondo un’inchiesta del sito di approfondimento Refugees Deeply

Turchia, L’Unione Europea sostiene i rifugiati con un programma di trasferimento contante

( da republica.it ) Migliaia di persone stanno ricevendo assistenza mensile sotto forma di contante, per aiutarli a rispondere ai bisogni essenziali come cibo, affitto, medicine e indumenti caldi per l’inverno grazie alla Rete di Protezione Sociale d’Emergenza importante e innovativo programma di soccorso finanziato dall’Unione Europea.

Non c’è più rispetto. Le promesse mai mantenute dall’Italia in tema di diritto alla salute

Per rendersi conto di quanto sia grave la situazione in merito bastano tre dati: ogni giorno circa 29.000 bambini muoiono prima dei cinque anni, nella stragrande maggioranza per cause facilmente prevenibili; ogni giorno 1.000 donne muoiono per complicazioni facilmente prevenibili legate alla gravidanza o al parto; per ognuna di loro, almeno 20 donne restano vittime