Riforma del Terzo Settore, ecco cosa cambia

da vita.it
A due anni dalle prime linee guida promosse dal premier Matteo Renzi si è finalmente concluso l’iter in terza lettura alla Camera col voto contrario di Sel, 5 Stelle e Forza Italia. Mancano ancora i decreti delegati ma è un giorno storico per il non profit italiano. Ecco cosa prevede la legge

TTF, da 10mila organizzazioni non profit di 39 Paesi un appello a Renzi

da vita.it
La mobilitazione “Il Momento è Adesso!” chiede, ad un mese dall’ECOFIN di giugno, che si raggiunga come ci si era impegnati, l’accordo per l’introduzione della Tassa europea sulle Transazioni Finanziarie «per non vanificare la chance di introdurre una misura capace di generare molti miliardi di euro di gettito fiscale in grado migliorare le condizioni di vita dei cittadini»

Migration compact. Caro Matteo, giusta la direzione ma ci vuole coerenza

di Francesco Petrelli (Concord Italia) e Andrea Stocchiero (Gruppo Immigrazione) su vita.it
In una lettera inviata al Presidente del Consiglio, la piattaforma delle ONG italiane Concord Italia commenta il migration compact valutando positivamente la centralità della dimensione esterna e strutturale nella gestione dei fenomeni migratori che toccano l’UE. Diritti umani e democrazia, violati nell’accordo UE-Turchia, vanno rispettati.

Rathaus (Cir): “In Italia manca un piano nazionale d’integrazione dei rifugiati” – @VITAnonprofit

da vita.it
“Sarebbe il primo passo per avere una vita dignitosa e con senso di appartenenza verso il territorio in cui si sta ricominciando a vivere”, spiega la direttrice del Consiglio italiano per i rifugiati. “La Germania oggi spende un miliardo di euro all’anno solo per l’insegnamento del tedesco ai richiedenti asilo su 25 miliardi totali, l’Italia raggiunge in totale 1,16 miliardi per l’accoglienza”, lo 0,14% della spesa pubblica nazionale

Link 2007: aiutare La Tunisia è aiutare l’Italia e l’Europa – @VITAnonprofit

da vita.it

Dopo la nuova ondata di proteste nate in seguito alla morte di Ridha Yahyaoui, a Kasserine, la rete di Ong ‘Link 2007’ lancia un preoccupato appello al ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, alle Istituzioni italiane ed europee per un sostegno straordinario alla Tunisia e al suo difficile processo democratico.