Mosul, “Strutture al collasso e l’orrore colpisce soprattutto i bambini”

(da repubblica.it) – L’appello di Unicef: “In Iraq la situazione umanitaria assume rilievi drammatici”. I numeri: 244 bambini uccisi e 34 usati come attentatori suicidi; 109 mila le persone sfollate da Mosul, di cui 52 mila minori. L’80 per cento degli sfollati sono stati accolti in campi di accoglienza a nord e sud di Mosul; 600 mila sono ragazzini e per 1 milione di persone non c’è alcun tipo assistenza”