A Tripoli la consegna dei veicoli da utilizzare nelle emergenze

Dalla nostra cooperante in Libano Elena Cozzani. L’ambasciatore italiano, Sua Eccellenza Giuseppe Morabito, ha consegnato martedi’ scorso al Sindaco di Tripoli e Presidente dell’Unione delle Municipalità di Al Fayhaa, Dr Nader Ghazal, i due veicoli acquistati all’interno del progetto di ARCS “Supporto istituzionale per la gestione integrata delle emergenze nella conurbazione di Al Fayhaa”. L’autopompa

Il 17 maggio a Tripoli l’evento di chiusura del progetto “Supporto istituzionale per la gestione integrata delle emergenze nella conurbazione di Al Fayhaa”

Dalla nostra cooperante a Tripoli Elena Cozzani. Il 17 maggio si terrà a Tripoli un evento per la consegna di due veicoli, un’autopompa IVECO e una jeep Land Rover Defender 130, acquistati all’interno del progetto “Supporto istituzionale per la gestione integrata delle emergenze nella conurbazione di Al Fayhaa”. All’evento parteciperanno le principali autorità di Tripoli,

Berlusconi cambia idea e arma i bombardieri Nelle scelte del governo italiano non c’è niente di umanitario

Comunicato Stampa Arci – Le parole di Berlusconi sono bolle di sapone. Le bombe italiane che cadranno sulla Libia purtroppo no. Si potrebbe sintetizzare così l’improvviso voltafaccia del Presidente del Consiglio. Diversi possono essere i motivi, ma nemmeno uno rientra nell’applicazione della risoluzione Onu 1973. Per quanto ambigua e contradditoria, quella risoluzione in nessun caso