Attacco al nostro ospedale a Kunduz, confermati 12 operatori MSF uccisi e 10 pazienti, tra cui 3 bambini – @MSF_ITALIA

Comunicato stampa Medici Senza Frontiere
“Con il fondato sospetto che sia stato commesso un crimine di guerra, MSF chiede che venga avviata un’investigazione completa e trasparente sull’accaduto, condotta da un ente internazionale indipendente.” ha detto Christopher Stokes, direttore generale di Medici Senza Frontiere. “Basarsi soltanto sull’investigazione interna di una parte del conflitto sarebbe del tutto insufficiente.”