Landgrabbing, omicidi e sfratti: una spirale di violenze nella corsa globale alla terra

(da repubblica.it) –
Un nuovo rapporto di Oxfam, presentato oggi a Terra Madre, rivela che circa il 60% degli accordi terrieri degli ultimi 16 anni ha sottratto terre comuni ai popoli che le abitano. 2,5 miliardi di persone appartenenti ai popoli indigeni abitano più di metà della Terra, ma solo a 1/5 vengono riconosciuti titoli di proprietà