L’azione sociale attraverso il volontariato

Ogni anno sono tanti i volontari che scelgono di avvicinarsi al campo della solidarietà internazionale facendo un’esperienza in ARCS. Si tratta generalmente di giovani della fascia di età tra i 18 e i 35 anni, interessati ad acquisire un’esperienza professionale utile al loro percorso formativo nella sede di ARCS e/o desiderosi di vivere un’esperienza diretta e concreta a contatto con le comunità locali con cui ARCS ha relazioni.

Per quanti vogliono avvicinarsi al mondo professionale di ARCS, è previsto lo stage sia nella sede romana, che nelle sedi all’estero. Per facilitare la relazione tra la ong e i giovani desiderosi di entrare in contatto con noi, abbiamo stipulato convenzioni con università e centri di ricerca e formazione che prevedono un percorso di formazione nelle tematiche della cooperazione internazionale, come l’Università Alma Mater di Bologna, il CIRPS e il CIRPS Consortium, la Camera di Commercio belgo-italiana, l’Università di Torino, l’Università di Sassari, l’AIESEC, l’Università Sapienza di Roma.

C’è chi invece vuole contribuire alla nostra mission mettendo a disposizione il proprio tempo e le proprie energie, al di là di un percorso di studio e di crescita professionale. Ciò è reso possibile attraverso i campi di conoscenza, il Servizio Civile Nazionale all’estero e il Servizio Volontario Europeo. In tutti i casi, le persone (giovani e meno giovani) che contattano ARCS, scelgono la nostra ong proprio per l’approccio con cui essa fa cooperazione nel mondo, approccio che non si basa sui progetti ma sui processi: di tessitura di legami, di relazioni solidali tra popolazioni che portano al rafforzamento dal basso delle capacità di creare benessere e coscienza sociale, partecipazione attiva ai processi decisionali.

Campi di lavoro

L’obiettivo principale dei campi di conoscenza è quello di organizzare attività no-profit coinvolgendo, per un periodo di circa 3 settimane volontari italiani e comunità locali. Un campo di volontariato è infatti un’esperienza formativa unica, che permette di entrare in contatto direttamente con la quotidianità della cooperazione internazionale, confrontandosi con le realtà locali, vivendone i problemi ma cogliendone anche la ricchezza dall’interno. Al di là della realizzazione degli obiettivi specifici, infatti, un campo ha soprattutto lo scopo di formare i partecipanti, promuovendo valori come l’educazione sociale, la promozione culturale e il reciproco arricchimento personale.

Negli ultimi anni, ARCS concentra le attività dei campo di volontariato in workshop documentali - video o fotografici - con tutor professionisti del settore, nella convinzione che il mezzo visivo sia uno strumento privilegiato per conoscere e interpretare la realtà, oltre che per creare partecipazione e condivisione.

Scopri i campi:

Volontariato e scambi

ARCS promuove il volontariato dei giovani (e non solo!), la cittadinanza attiva e la costruzione di reti e comunità solidali, promuovendo, attraverso azioni diverse, la mobilità transfrontaliera e gli scambi tra i giovani di diversa nazionalità, attraverso mezzi diversi, dai nuovi media allo sport.

ARCS è inoltre accreditata dall'Agenzia Nazionale Giovani come ente di invio di volontari per il Servizio Volontario Europeo (SVE).

Lo SVE è una delle azioni del Programma della Commissione Europea Erasmus Plus. Offre ai giovani dai 18 ai 30 anni la possibilità di svolgere un’attività di volontariato all’estero per un periodo che va da 2 a 12 mesi, adoperandosi come “volontari europei” in progetti locali in vari settori. Attraverso questa esperienza i giovani hanno l’opportunità di esprimere solidarietà verso gli altri e acquisire nuove competenze utili alla loro formazione personale.

Ultime offerte di volontariato