fbpx

20Luglio2011 Campo di volontariato in Mozambico 19 luglio – 11 agosto 2011

Condividi

Parte il 19 luglio p.v. il gruppo di volontari dell’associazione YODA che all’interno del progetto“Insieme per le donne, insieme nella lotta contro l’HIV”, coordinato da Nexus ER, Arcs, Mani Tese e Iscos ER, e cofinanziato dalla Regione Emilia Romagna, arriverà in Mozambico dove resterà per un soggiorno di 3 settimane.

Un gruppo composto da 10 volontari ed un coordinatore pronto a vivere un’esperienza a metà tra un viaggio di turismo responsabile e un vero e proprio campo di volontariato internazionale.

Sono previste infatti diverse tappe: nel viaggio che porterà la delegazione da Maputo, capitale del Mozambico e città di arrivo, a Morrumbala (Provincia di Zambesia), la città in cui si svolgerà il vero e proprio campo di lavoro, saranno previste diverse soste volte a conoscere il Paese e le sue bellezze naturali nonche’ le attivita’ di Iscos ER, Arcs e Mani Tese e alcune associazioni e organizzazioni locali o estere impegnate in diversi progetti di sviluppo e promozione del Paese.

Durante il campo, invece, il gruppo di volontari lavorerà con alcuni giovani mozambicani impegnati in associazioni locali, per riflettere su temi quali l’ambiente e l’ecologia, argomenti che influiscono evidentemente nell’attività agricola e nella vita dei villaggi.

Per realizzare l’obiettivo di questo viaggio, ossia l’incontro tra italiani e mozambicani, verranno proposti alcuni laboratori di teatro, di riciclo creativo dei rifiuti, di giochi, di cinema, di tecniche di comunicazione ambientale nonché attività quali, ad esempio, “gli orti a scuola” iniziando con piantare alberi da frutta: un modo come un altro per creare occasioni di confronto e scambio cercando inoltre, ove possibile, di coinvolgere la comunità locale in modo più ampio (scuole, o altri soggetti individuati dalla controparte mozambicana).

Sarà sicuramente un’esperienza coinvolgente, intensa, ricca e costruttiva, grazie anche alla disponibilità già dimostrata dai partners mozambicani durante il soggiorno di una delegazione a maggio e dall’entusiasmo dimostrato dai volontari nei tre incontri preparatori che si sono svolti tra maggio e giugno. La delegazione italiana è “pronta”, entusiasta, consapevole di non saper cosa esattamente lascerà a Morrumbala, ma sicura di tornare “diversa”, arrichita da questo imminente incontro. E poi si sa. il viaggio inizia prima della partenza e non si esaurisce con il ritorno. E così sarà per queste 11 persone che tra pochi giorni partiranno alla scoperta del Mozambico e della sua gente.

Incontro dei partecipanti con i partner mozambicani sulle colline di Bologna

paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti