fbpx

18Ottobre2011 Campo di lavoro in Mozambico 2011, diario di viaggio

Condividi

Pubblichiamo il diario di viaggio del campo di lavoro che si è svolto a Morrumbala -nella regione di Zambesia, Mozambico- durante l’estate 2011, organizzato dall’Associazione Yoda di Bologna in collaborazione con ARCS – Arci Cultura e Sviluppo, Nexus E.R., Iscos E.R. e Mani Tese.

La cooperazione tra i volontari e i partecipanti locali è stata incentrata sui temi del lavoro agricolo e della tutela dell’ambiente e si è svolta sia attraverso pratiche comuni – dal piantare a raccogliere al partecipare a laboratori creativi- che attraverso dibattiti in cui i due gruppi si sono confrontati sulle loro visioni dell’ecologia e dello sviluppo sostenibile.

La regione della Zambesia è attraversata dal fiume Chire, ed è una delle più fertili del paese. È caratterizzata dalla presenza di circa 40 associazioni di contadini, unite nell’UNAC (Uniao nacionale de camponeses) che, oltre a organizzare il lavoro agricolo, si occupa della ricerca di fondi e della gestione del microcredito, della commercializzazione dei prodotti e della creazione di banche di sementi presso le comunità locali.

Nella rete associativa un’attenzione particolare è rivolta alla tutela dei diritti delle lavoratrici mozambichiane (il campo di lavoro è nato nell’ambito del progetto Insieme per le donne, insieme nella lotta contro l’HIV – Rafforzamento del ruolo delle donne in Mozambico per contribuire alla lotta contro l’HIV). Negli ultimi anni l’Arcs ha stretto relazioni in particolare con NAFEZA – Núcleo das Associações Femininas da Zambézia, un coordinamento di 57 associazioni nato alla fine degli anni ’90, che lavora sull’empowerment economico delle donne nelle aree rurali di diversi distretti della Zambézia e si occupa delle questioni di genere, della violenza di genere, e della lotta contro l’AIDS.

La narrazione di uno dei partecipanti, Nicola, prende le mosse dall’arrivo all’aereoporto di Maputo, nella punta Sud del Mozambico, e ci racconta il lungo viaggio lungo l’oceano e attraverso la savana verso l’entroterra Nord. La parte centrale del diario è dedicata all’arrivo dei volontari del campo di lavoro a Morrumbala, ci descrive l’incontro con l’Unione dei contadini (UDCM) del luogo, le visite nelle sede dell’associazione NAFEZA e l’incontro con i rappresentanti dei sindacati locali, e costituisce una straordinaria testimonianza dello scambio tra i partecipanti.

campo_in_mozambico_2011

paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti