fbpx

03Novembre2011 Le donne mozambicane, la loro forza e il loro ruolo nella società. In Italia per raccontarlo

Condividi

Sarà uno scambio davvero intenso. Uno scambio che permetterà di stringere ancora di più le relazioni di amicizia e solidarietà tra italiani/e e mozambicani/e.

Dal 4 all’11 novembre Claudina Maria da São José Mazalo, Segretaria Permanente della Provincia di Zambezia, e Achima Mussa, Sindacalista e vicepresidente dell’associazione di donne della Zambezia Nafeza, visiteranno i partner italiani del progetto ”Insieme per le donne, insieme nella lotta contro l’HIV (Rafforzamento del ruolo delle donne in Mozambico per contribuire alla lotta contro l’HIV)” cofinanziato dalla Regione Emilia Romagna.

Iscos, Mani Tese, Nexus, Arci Modena, Arcs accoglieranno le due donne a Bologna, Rimini, Modena, Reggio Emilia, Roma. Saranno giornate di confronto, di conoscenza delle realtà sindacali locali, delle annesse Ong così come della realtà associativa dell’Arci e della Ong Arcs; saranno occasioni di dibattito sulle tematiche di genere e sui temi di lavoro comune.

Per chi è a Bologna il 9 novembre, segnaliamo un incontro aperto a tutti:

presso Arterìa – Vicolo Broglio 1/E, Bologna, dalle 18 alle 22, Note Mozambicane: una serata tutta dedicata al Mozambico: per conoscerlo attraverso la voce ed i racconti di chi ci vive, di chi ci lavora e di chi ha avuto la fortuna di visitarlo. Accompagnerà l’evento il gruppo musicale mozambicano Boliceiros.

In allegato la locandina dell’evento.

Note mozambicane_locandina

paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti