fbpx

13Dicembre2011 Vilnius 2011: la società civile chiede all’OSCE un maggiore impegno nei confronti dei paesi partner del Mediterraneo.

Condividi

Durante la conferenza di Vilnius, Lituania del 4 e 5 dicembre 2011, la società civile ha chiesto all’OSCE (Organizzazione per la Cooperazione e la Sicurezza in Europa) di impegnarsi per sostenere una transizione democratica e un cambiamento rapidi nei paesi del Medio Oriente e del Nord Africa.

A Vilnius erano presenti più di 80 rappresentanti della società civile dell’OSCE e dei paesi partner del Mediterraneo, che hanno discusso tra l’altro di pratiche elettorali e partecipazione politica, riforme democratiche della giustizia. La trattazione di questi temi è stata resa urgente dalla constatazione condivisa che i recenti cambiamenti dei paesi dell’area mediterranea non hanno ancora intrapreso una svolta democratica.

Pubblichiamo in allegato il comunicato stampa integrale OSCE della conferenza di Vilnius.

Comunicato OSCE

paesi d'intervento

69

Paesi di intervento

progetti

2.200

Progetti

operatori locali

60.000

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti