fbpx

23Gennaio2012 La Rete Euro-Mediterranea per i Diritti Umani (EMHRN) condanna l’attacco contro il difensore dei diritti umani di Gaza Mahmoud Aburahma

Condividi

Il 13 gennaio 2012, un individuo non identificato ha attaccato Mahomoud AbuRahma con un coltello, provocandogli numerose ferite. Mahomoud AbuRahma è il direttore della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali della ONG Al Mezan Center for Human Rights, e lavora a Gaza per la causa dei diritti umani da 15 anni. La EMHRN chiede alle autorità di Gaza di aprire un’inchiesta su questo attacco al fine di identificare e processare i colpevoli. Si richiede in oltre la massima trasparenza sulla condizioni psico-fisiche di Mahmoud AbuRahma.

Già vittima di un attacco il 3 gennaio, a seguito del suo articolo “ La distanza tra la resistenza e il governo” pubblicato il 5 gennaio (http://www.maannews.net/eng/ViewDetails.aspx?ID=449852) Mahmuoud AbuRahma aveva ricevuto numerose minacce. L’attacco di cui è stato vittima è un chiaro tentativo di dissuaderlo dal continuare il suo lavoro e di delegittimare lotta per i diritti umani dei palestinesi lungo la striscia di Gaza.

La EMHRN denuncia tale grave violazione dei diritti umani, che mina la libertà di opinione ed espressione che la legge Palestinese garantisce ad ogni individuo.

Riportiamo di seguito la versione originale dell’appello in lingua inglese.

EMHRN Mahmoud AbuRahma

paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti