fbpx

26Luglio2012 AOI con il Forum Terzo Settore. Contro la cancellazione delle politiche sociali; per il rilancio del dialogo e della partecipazione.

Condividi

L’Associazione Ong Italiane condivide e sostiene la posizione del Forum Terzo Settore di ritirarsi da tutti i luoghi istituzionali di partecipazione dopo gli ultimi interventi del Governo che hanno ancora fortemente penalizzato il mondo del terzo settore e del volontariato.

L’AOI è impegnata in un percorso innovativo e in controtendenza del Governo di preparazione del Forum della Cooperazione del prossimo ottobre in un’ottica di concertazione con i diversi attori sociali e istituzionali coinvolti per un rilancio culturale della cooperazione allo sviluppo dell’Italia.

“ Il Ministro alla cooperazione sta procedendo in modo inedito, positivo e contraddittorio rispetto ad altre esperienze governative, dice il presidente dell’AOI Gianfranco Cattai.  Se però il Governo non darà segnali nel rivedere il suo indirizzo nei confronti di tutte le politiche sociali, del terzo settore e di tutti i soggetti sindacali e della società civile in genere, anche l’AOI sarà costretta a valutare la continuazione della collaborazione con i tavoli e i luoghi di confronto istituzionale”.

Leggi il comunicato stampa del Forum Terzo Settore

paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti