fbpx

29Novembre2012 1 milione di firme per l’acqua pubblica

Condividi

L’acqua e i servizi igienico-sanitari sono un diritto umano! L’acqua è un bene comune, non una merce!

Esortiamo la Commissione europea a proporre una normativa che sancisca il diritto umano universale all’acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari, come riconosciuto dalle Nazioni Unite, e promuova l’erogazione di servizi idrici e igienico-sanitari in quanto servizi pubblici fondamentali per tutti. La legislazione dell’Unione europea deve imporre ai governi di garantire e fornire a tutti i cittadini, in misura sufficiente, acqua potabile e servizi igienico-sanitari. Chiediamo che:

1.le istituzioni dell’Unione europea e gli Stati membri siano tenuti ad assicurare a tutti i cittadini il diritto all’acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari;

2.l’approvvigionamento in acqua potabile e la gestione delle risorse idriche non siano soggetti alle “logiche del mercato unico” e che i servizi idrici siano esclusi da qualsiasi forma di liberalizzazione;

3. l’UE intensifichi il proprio impegno per garantire un accesso universale all’acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari.

clicca qui per firmare l’ICE – acqua bene comune

Partecipa attivamente alla raccolta firme, scarica qui il modulo e raccogli le firme.

I moduli complitati in tutti i campi e sottoscritti dalle/dai cittadine/i dovranno essere inviati via posta alla sede del Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua (Via S. Ambrogio n.4 – 00186 – Roma) i quali verranno poi consegnati al Ministero dell’Interno per la certificazione delle firme. N.B.: si ricorda che i documenti d’identità validi ai fini della sottoscrizione ICE sono la Carta d’Identità e il Passaporto

Tutte le info su www.acquapubblica.eu

paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti