fbpx

06Settembre2013 Aiutiamo il popolo saharawi

Condividi

Cari amici,

vi scrivo relativamente a quando sta accadendo al Parlamento europeo.

E’ infatti in fase di approvazione un rapporto sui diritti umani nel Sahel e nel Sahara occidentale. L’On. Tannock, il relatore, ha presentato il suo rapporto nel mese di luglio alla Commissione esteri e alla sottocommissione per i diritti umani del Parlamento europeo. Il 60% della discussione nelle Commissioni ha riguardato la situazione dei diritti umani nel Sahara occidentale. I Parlamentari hanno presentato oltre 200 emendamenti al rapporto, molti dei quali riguardano il Sahara occidentale. Il rapporto sottolinea le tante violazioni da parte del Marocco nei confronti della popolazione civile sahrawi nei territori occupati.

Il Marocco e i suoi “amici” per contrastare questo rapporto che, ribadisco, denuncia la violazione dei diritti umani da parte delle forze di sicurezza marocchine, hanno presentato alcuni emendamenti con l’intento di eliminare ogni riferimento al Sahara occidentale e hanno fatto pervenire alla sottocommissione per i diritti umani del PE, attraverso alcune associazioni marocchine, una lettera a sostegno della propria tesi, con la richiesta di distribuirla a tutti i parlamentari con l”intento evidente di influenzare il prossimo dibattito e il voto sul rapporto alla Commissione esteri, in programma per il 24 settembre prossimo a Strasburgo.

Ritengo molto importante che le Associazione di solidarietà con il popolo saharawi possano inviare su carta intestata una lettera alla sottocommissione per i diritti umani del Parlamento europeo, con preghiera di distribuirla a tutti i membri della stessa sottocommissione, affinché il rapporto Tannock mantenga la denuncia delle violazioni dei diritti umani in Sahara occidentale.

Mi rendo conto che il tempo a disposizione sia poco ma ritengo che valga sempre la pena tentare.

Sperando che questa proposta trovi il vostro sostegno, vi saluto e rimango a disposizione per ogni chiarimento.

Grazie sempre e buon lavoro a tutti.

Omar Mih

paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti