fbpx

18Luglio2014 Grazie ai cooperanti e volontari italiani in Palestina

Condividi

di Silvia Stilli

Grazie ai cooperanti e volontari italiani in Palestina. Per l’incontro con il Ministro Mogherini, per le informazioni (drammatiche) che pubblicate. Grazie per la vostra determinazione a denunciare il silenzio colpevole di tutti: governi, Europa, Stati Uniti, Consiglio ONU. La Camera ha appena approvato la nuova legge sulla cooperazione internazionale che parla di pace, solidarietà, aiuto umanitario, cita il protagonismo degli attori non governativi. Forse non è ancora la legge che noi Ong vogliamo, ma è un punto di partenza per cambiare la visione e la strategia della diplomazia. Quello che dalle 21,40 di ieri sera sta succedendo a Gaza genera tra i giusti, tutti, rabbia e ‘scoramento’, mitiga ogni venatura ottimistica sul cambiamento. Avrei voluto brindare alla nuova legge in arrivo, ma non ce l’ho fatta. Non sono queste immagini di guerra che mi spingono a dire soddisfatta oggi, come Neruda, “confesso che ho vissuto”, perché qui oggi con questo dolore non verrei vivere. Grazie ragazzi, aiutatemi a restare umana.

paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti