fbpx

21Luglio2014 41 organizzazioni denunciano la crisi sanitaria in Palestina

Condividi

Le continue operazioni militari stanno aggravando la crisi sanitaria a Gaza, con gli ospedali impreparati a soddisfare le esigenze critiche derivanti da una situazione di emergenza su vasta scala. Le organizzazioni firmatarie chiedono un cessate il fuoco immediato, sottolineando che tutte le parti devono rispettare il diritto internazionale umanitario e rispettare il loro obbligo di proteggere i civili dai pericoli. Durante i conflitti armati gli ospedali, le strutture sanitarie, le ambulanze, il personale medico, i feriti e i malati hanno tutti diritto a una protezione specifica ai sensi del diritto internazionale umanitario.

Continua a leggere

paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti