fbpx

24Luglio2014 Partito per Gaza il primo ordine di medicinali acquistati grazie alla raccolta fondi congiunta delle Ong italiane in palestina

Condividi


La consegna del primo ordine di medicinali acquistati grazie alla raccolta fondi congiunta di tutte le ong italiane presenti in Palestina è in programma all’ospedale Shifa di Gaza City oggi e domani.

“Grazie alle donazioni arrivate dall’Italia abbiamo potuto ordinare 20.000 euro di medicinali e prodotti monouso.  La situazione sanitaria a Gaza è drammatica e per assistere la popolazione abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti. Ringraziamo quindi tutti cittadini italiani che hanno risposto al nostro appello, dimostrando la loro generosità e vicinanza alle vittime di questo nuovo conflitto. “ dichiarano i cooperanti sul campo.

Dal 14 luglio, giorno di lancio dell’appello per i farmaci, le Ong italiane stanno operando in coordinamento conl’Emergency Room del Ministero della Salute Palestinese, la Croce Rossa Internazionale e Mezzaluna Rossal’Organizzazione Mondiale della Sanità e il Palestinian Medical Relief Society -PMRS.

Le industrie farmaceutiche con cui sono stati fatti contratti di servizio sono: Birzeit Pharmaceutical Co. che consegnerà nella giornata di oggi, Al-Salam Drug Store Co. e Nobel Medical Supplies che consegneranno domani 24 luglio.  La fornitura di 20 mila euro è cosi distribuita: 12 mila euro sono farmaci e 8mila euro sono prodotti monouso come aghi, siringhe, guanti ecc.

Secondo i dati forniti oggi dal Ministero della Salute Palestinese sono 630 i morti e oltre 4mila feriti a Gaza. E’ una situazione drammatica e terribile. Invitiamo tutti a partecipare alla raccolta fondi per l’acquisto di medicinali. Per motivi logistici, pur essendo un appello di tutte le Ong operanti in Palestina, il conto di raccolta fondi è quello di Terre des Hommes. Dettagli: Causale: Medicine Gaza

•    Via Banca: Monte dei Paschi di Siena Ag.57 Milano
IBAN: IT53Z0103001650000001030344
•    Via Posta: c/c postale 321208

paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti