fbpx

19Marzo2015 Dopo l’attentato il WSF, a maggior ragione, si farà

Condividi

copertinaWSF2015Comunicato stampa del Comitato organizzatore del World Social Forum 2015

Dopo l’attacco terroristico di Tunisi al Museo Bardo, vicino al Parlamento, il comitato organizzatore del World Social Forum 2015 conferma che il Forum e tutte le sue attività si svolgeranno come previsto.

Con questo gesto, i gruppi terroristici hanno voluto condizionare la transizione democratica che la Tunisia e tutta la regione stanno attraversando creando un clima di paura tra quei cittadini che aspirano alla libertà, alla democrazia e alla partecipazione pacifica alla vita democratica.

La rapida risposta con cui tutti i movimenti sociali e i corpi politici tunisini si sono opposti al terrorismo, auspicando unità per contrastarlo, dimostra quanto i tunisini e le tunisine tengano a questo processo democratico.

Tutti ora fanno affidamento sul supporto internazionale delle forze democratiche per contrastare la violenza e il terrorismo. Ora più che mai, una partecipazione di massa al WSF (che si svolgerà a Tunisi dal 24 al 28 marzo prossimi) costituirà la miglior risposta da parte di tutte le forze democratiche e di pace per un mondo migliore, più giusto e libero.

Il comitato organizzatore chiede a tutti i membri e partecipanti al WSF di aumentare i loro sforzi per mobilitare le persone e rendere questo momento un successo che garantisca la vittoria della lotta civile e pacifica contro il terrorismo e il fanatismo che minacciano la democrazia, la libertà e la tolleranza.

paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti