fbpx

25Marzo2015 In partenza per il workshop a Cuba

Condividi

copertina_instantaneas_dimeo“L’essere entrati attraverso Giulio nel “clima” del viaggio, mi ha messo ulteriore entusiasmo e curiosità”. Questo uno dei commenti alla giornata di formazione che si è svolta domenica 22 marzo a Bologna per i partecipanti al workshop di fotografia sociale “El campo y la ciudad” che si terrà a Cuba dal primo all’11 aprile.

Cooperazione, solidarietà, scambio, fotografia sono state le parole chiave della giornata di incontro.

I partecipanti hanno avuto modo di conoscersi e conoscere le attività di Arcs e di Arci attraverso una presentazione generale dell’associazione e del suo intervento solidale nel mondo e in particolare a Cuba, territorio in cui forti e di lunga durata sono i legami tra comunità e associazioni locali e il mondo Arci, sia a L’Avana che in ambito rurale, a Pinar del Rio.

Grazie anche a Giulio Di Meo, fotografo professionista e tutor del gruppo, è stata favorita la preparazione in vista della partenza, offrendo al gruppo informazioni logistiche e organizzative, consigli fotografici, ma soprattutto suggestioni sul contesto locale e sull’esperienza che i partecipanti a breve vivranno: non un viaggio, non solo un workshop di reportage, ma la possibilità unica di immersione in un luogo fisicamente lontano e culturalmente complesso, con la guida di un fotografo e di cooperanti esperti. Uno scambio con le comunità locali, un arricchimento reciproco che verrà rielaborato da ognuno dei partecipanti in un modo unico e originale, confluendo in immagini scattate “in punta di piedi”, con profondo rispetto nei confronti delle comunità ospitanti.

Ricordiamo che gli scatti più significativi faranno parte dell’allestimento dello spazio espositivo gestito da Arcs all’interno della Cascina Triulza, nell’ambito dell’Expo 2015, dal 21 al 27 settembre.

Auguriamo a tutti i partecipanti al workshop buon viaggio e buoni scatti!

paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti