fbpx

27Aprile2015 Le Ong italiane per Giovanni Lo Porto

Condividi

copertina_loportoPer Giovanni Lo Porto c’è stato il lungo tempo dell’attesa e della speranza.

C’è il dolore immenso per la sua scomparsa, in circostanze tragiche che hanno indotto il Presidente degli Stati Uniti a scusarsi.

C’è stata la vergogna della Camera dei Deputati semideserta mentre il Ministro Gentiloni riferiva sulle circostanze della sua morte.

C’è e ci sarà sempre il dolcissimo ricordo di un uomo giusto, un cooperante, una persona con valori forti e con una grande professionalità.

Ora è giusto che parlino i familiari di Giovanni e lo hanno fatto, con dignità e chiarezza.

Facciamo nostre le loro richieste.

In particolare la famiglia, e noi con lei, chiede alle istituzioni e al governo:

  • che si ricostruiscano in maniera precisa e dettagliata le circostanze che hanno portato alla morte di Giovanni Lo Porto;
  • che si faccia ogni sforzo per restituire alla famiglia la salma;
  • che si dedichi alla memoria di Giovanni Lo Porto una commemorazione ufficiale, all’altezza dei valori che ha espresso, che rappresentano tutto ciò di cui questo paese può essere ancora orgoglioso.

Le ONG Italiane desiderano con forza fare proprie queste richieste.

Associazione delle organizzazioni italiane di cooperazione e solidarietà internazionale (AOI)

Coordinamento Italiano Network Internazionali (CINI)

Link 2007 Cooperazione in Rete (LINK2007)

paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti