fbpx

24Agosto2015 Infinito futuro: acqua cibo sostenibilità. ARCS a Cascina Triulza

Condividi

Nell’ambito di “Networking energies, sinergie innovative in azione” una settimana all’insegna di mostre, incontri e workshop su cooperazione internazionale e cittadinanza attiva

Cascina Triulza, 21-27 settembre 2015

ARCS sarà in cascina Triulza per una settimana, per portare dentro lo spazio dedicato alla società civile in Expo Milano 2015 le esperienze e le buone pratiche sperimentate nei progetti di cooperazione internazionale in particolare a Cuba e in Cameroun. Nello spazio espositivo che Arcs sta allestendo si parlerà di sostenibilità, attraverso le eco dimostrazioni“altri modi di …”, realizzate con prototipi delle tecnologie che vengono utilizzate per favorire l’accesso all’acqua potabile in Cameroun e per garantire la sicurezza alimentare a Cuba. Giovani ingegneri esperti di sviluppo sostenibile, realizzeranno le dimostrazioni tramite l’uso di prototipi, utilizzando metodologie partecipative per coinvolgere i giovani nella scoperta delle tecnologie sperimentate sul campo.

Ricordiamo che il percorso che porterà alla realizzazione delle attività presso la cascina, e del seminario finale il 27 settembre, è in atto ormai da mesi, e ha già visto la realizzazione di uno scambio a Roma tra giovani italiani e sudamericani e due workshop di fotografia sociale: uno in Cameroun e uno a Cuba. La nostra iniziativa infatti si colloca all’interno del  programma culturale di Cascina Triulza, nell’asse tematico “Vivere e convivere nelle comunità locali e globali”.

Un particolare risalto verrà dato a percorsi di cittadinanza attiva: durante l’evento finale, il 27 settembre, saranno presenti i partecipanti ai due workshop fotografici, giovani dall’America Latina, dalla Palestina e italiani, per discutere di fotografia e comunicazione sociali come strumenti di lettura e promozione del proprio territorio e delle attività di cooperazione internazionale. Docenti, fotografi ed esperti del settore animeranno una sessione che si svolgerà con metodologie interattive e coinvolgenti: un’occasione di conoscenza reciproca e di formazione su cittadinanza attiva e sul ruolo dei giovani nella promozione di iniziative di solidarietà.

L’evento si concluderà con la premiazione della foto più rappresentativa tra quelle realizzate durante i due workshop fotografici, che verrà votata sia via facebook, ma anche durante le giornate in cascina: una selezione di foto infatti costituirà l’allestimento del nostro spazio espositivo.

paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti