fbpx

18Maggio2016 In Tunisia gli attivisti lgbt escono dall’ombra

Condividi

da Internazionale

Il 17 maggio si celebra la giornata internazionale contro l’omofobia, labifobia e la transfobia, ma in molti paesi questi argomenti sono ancora oggetto di discriminazioni e tabù.

In Tunisia l’omosessualità sta cominciando a diventare argomento di dibattito all’interno delle associazioni per la difesa dei diritti della comunità lgbt e in televisione, ma essere gay è ancora reato punito con tre anni di prigione.

Inoltre gli omosessuali continuano a essere stigmatizzati dalla società e spesso sono vittime di violenze verbali e fisiche. Il reportage dell’Afp.

 

paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti