fbpx

28Giugno2016 Le tappe del processo di esternalizzazione delle frontiere in Africa

Condividi

Presentato alla sala stampa della Camera dei Deputati il documento di analisi dell’ARCI, a cura di Sara Prestianni (EU Migration Policy Officer), “Le tappe del processo di esternalizzazione delle frontiere in Africa, dal Summit della Valletta ad oggi“.

Il dossier ricostruisce i momenti salienti che dal Processo di Khartoum, passando per il Summit alla Valletta, fino al Migration Compact, hanno portato alla recente Comunicazione della Commissione Europea sul New Migration Partnership Framework. Il documento analizza poi i possibili effetti delle esternalizzazioni in tre paesi chiave della strategia italiana ed europea: Sudan, Niger e Gambia.

Alla conferenza stampa erano presenti anche Erasmo Palazzotto (vicepresidente della commissione Affari Esteri della Camera), Filippo Miraglia, (vicepresidente nazionale Arci), Marco Bertotto (responsabile advocacy Medici senza frontiere), Oliviero Forti (responsabile immigrazione Caritas Italiana), Riccardo Noury (portavoce Amnesty International Italia), Silvia Stilli (AOI e Concord Italia).

Il documento è disponibile anche in inglese e francese

paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti