fbpx

23Settembre2016 Con il progetto Sve volontari dalla Serbia

Condividi

di Adriana Persia

È  in partenza il progetto di Servizio Volontario Europeo Imagine. Involving young people in migrant and refugees support: active citizenship, glocal issues and non formal education activities for a new Europe, finanziato dal Programma europeo Erasmus .

Il consorzio, che comprende ARCS come ente di coordinamento, IDC Serbia (Iniziative for Development & Cooperation) come ente di invio e il comitato provinciale di Arci Foggia come ente di accoglienza, è fortemente convinto della relazione virtuosa tra educazione e buona informazione da un lato e cittadinanza attiva e solidarietà dall’altro.

L’obiettivo della proposta è infatti quello di far accrescere la conoscenza del fenomeno migratorio in ambito europeo e delle problematiche ad esso connesse, in particolar modo per quanto riguarda i diritti di migranti e rifugiati, attraverso la partecipazione attiva dei volontari, cercando di innescare un processo positivo che coinvolga le comunità locali e promuova conoscenza e scambio interculturale.

Marko e Slobodan, due volontari provenienti dalla Serbia, saranno ospitati dal comitato provinciale di Arci Foggia per nove mesi, a partire dal 1 ottobre 2016.

A Foggia seguiranno il lavoro che il comitato Arci realizza all’interno del progetto SPRAR con rifugiati e richiedenti asilo. Documenteranno con strumenti fotografici e video, e attraverso i social web, le attività realizzate dal Comitato e potranno prendere parte alle tante attività – artistiche, culturali, formative, sportive – realizzate per favorire l’integrazione e la reciproca conoscenza della comunità migrante e la popolazione locale. Inoltre saranno impegnati nella diffusione del valore del volontariato e degli strumenti offerti e finanziati dall’Unione Europea in questo ambito, quale lo stesso Servizio Volontario Europeo del Programma Erasmus .

Ci auguriamo che sia per Marko e Slobodan un’esperienza arricchente, che costituisca un frammento di quell’immagine di un’Europa del futuro più accogliente e inclusiva in cui crediamo.

paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti