fbpx

23Settembre2020 Cuba: La Casa de Todos, un nuovo progetto di ARCS pronto al via

Condividi

di Federico Mei Coordinatore progetti Cuba

La firma dei TDR – Termini di Riferimento di un progetto a Cuba è sempre una grande emozione: da una parte perché non è mai una cosa così scontata e certamente non automatica vista la quantità di analisi, autorizzazioni, permessi che occorre ottenere da varie entità ed istituzioni cubane; dall’altra perché con tale firma si formalizza il risultato di mesi di lavoro svolto con i partner locali, l’ente finanziatore, i collaboratori di ARCS in Italia, la rete dei partner italiani e le realtà Arci che vi hanno partecipato.

Sono solo 10 minuti, giusto il tempo di firmare, fare le foto di rito e stringersi le mani (in questo caso nemmeno quello, ma le espressioni degli occhi facevano intravedere la soddisfazione) che valgono tutto lo stress e le pressioni accumulate per arrivare a questo importante risultato.

Il progetto “La Casa de Todos”, il cui avvio è stato fissato per gennaio 2021 con l’obiettivo di minimizzare l’impatto negativo delle limitazioni imposte dalle misure di contenimento alla diffusione del COVID-19, è un progetto finanziato dalla AICS – Agenzia Italiana Cooperazione allo Sviluppo sede de l’Avana e sarà realizzato in collaborazione con il Consiglio Nazionale Case Cultura – CNCC, la Direzione Provinciale delle Case Cultura de l’Avana – DPCC e il Centro di Coordinamento per la Collaborazione Internazionale della Cultura Cubana – CCCICC del MINCULT – Ministero Cultura Cubano.

Dal lato italiano, oltre ad ARCS nel ruolo di coordinatore, molte le realtà ARCI (Liguria, Toscana, Mantova, Roma, Napoli) coinvolte, viste anche le tante affinità tra i nostri circoli ricreativo/culturali e le Case Cultura di Cuba.

Le Case della Cultura (CdC) sono degli spazi aggregativi nati negli anni ’60 per facilitare l’educazione all’arte e alla cultura della popolazione cubana fin dalla prima infanzia. Le difficoltà economiche del Paese, unite ai cambiamenti sociali e strutturali, impongono la ricerca di un nuovo posizionamento nell’attuale contesto di trasformazione socio-economica del Paese affinché se ne possa garantire la sostenibilità e dare continuità al loro operato.

Avremo tempo di approfondire i contenuti specifici del progetto nei prossimi mesi nel frattempo ci godiamo questo importante traguardo.

 

paesi d'intervento

69

Paesi di intervento

progetti

2.200

Progetti

operatori locali

60.000

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti