Salute

01 Febbraio 2023

SAFE – Coinvolgimento comunitario e supporto ai centri vaccinali per incrementare immunizzazione anti-covid nelle aree più remote del Libano

Il progetto SAFE, della durata di 11 mesi[1] (01/02/2023 – 31/12/2023) e situato in Libano, mira a rispondere all’emergenza sanitaria nell’area di Akkar. L’obiettivo generale è supportare la gestione della salute pubblica nelle municipalità di Mhammra e Bebnine, affrontando l’epidemia di colera e le sfide del sistema sanitario locale.

[1]La richiesta di proroga è stata avanzata in due occasioni, sia nel mese di luglio che nell’ottobre del 2023.

Leggi tutto
01 Dicembre 2022

Sentiamoci bene! Garantire ai minori audiolesi in Giordania il diritto a un’educazione inclusiva di qualità e l’accesso ai servizi di diagnosi, cura e riabilitazione

Il progetto si propone di migliorare le condizioni sanitarie e di contribuire a fornire una educazione inclusiva di qualità dei minori audiolesi in Giordania, favorendo l’opportunità di uno sviluppo umano integrale e l’inclusione sociale.

Leggi tutto
chiuso 01 Marzo 2019

API – Acqua Potabile e Igiene per la popolazione sfollata interna del NO-SO e le comunità ospitanti dei dipartimenti frontalieri della regione dell’Ovest

Il progetto ha come Obiettivo Generale quello di Contribuire al miglioramento delle condizioni di vita e di salute della popolazione sfollata interna del Nord Ovest e nel Sud Ovest

Leggi tutto
01 Novembre 2021

DA’ AM: Emergency services for women in Jordan

Il progetto DA’ AM si occupa di offrire supporto alle donne siriane rifugiate e giordane che si trovano in situazioni di vulnerabilità in seguito all’emergenza da COVID-19.

Leggi tutto
chiuso 15 Ottobre 2017

AYOUNKON: salute visiva urgente per rifugiati siriani nella Valle della Bekaa

Il progetto mirava a migliorare le condizioni di vita della popolazione siriana in Libano. L’obiettivo specifico era quello di migliorare la salute visiva all’interno della popolazione siriano-libanese, attraverso l’offerta di esami oculistici, la distribuzione di occhiali da vista per la correzione di severi difetti di refrazione e la realizzazione di interventi oculistici per i casi più severi e diretti alle fasce della popolazione più vulnerabile.

Leggi tutto
chiuso 15 Gennaio 2016

Inclusione sociale, formazione e salute riproduttiva per donne e bambini dell’area di Naba’a, Bourj Hammoud

Il progetto nasceva con l’obiettivo di migliorare le condizioni di vita di donne e bambini vulnerabili nelle aree urbane di Beirut, promuovendo processi d’inclusione sociale e l’accesso a servizi sanitari attraverso la creazione di un Centro Comunitario all’interno di una comunità svantaggiata dove convivono fasce vulnerabili della popolazione libanese e un’importante comunità di rifugiati siriani. Il Centro, come sottolineato dalle donne e dai bambini incontrati, osservati e intervistati, viene percepito dalla comunità rifugiata come un luogo amico e sicuro, dove donne e bambini possono socializzare, svolgendo attività utili, e ricevere supporto e consulenze di tipo sanitario, legale e psicologico.

Leggi tutto
chiuso 16 Luglio 2018

Ayounkon: miglioramento dell’accesso ai servizi di salute visiva nella Valle della Bekaa

Il progetto, costruito sui risultati raggiunti dall’iniziativa “Ayounkon: interventi urgenti di salute visiva per rifugiati siriani nella Valle della Bekaa”, intendeva migliorare e facilitare l’accesso ai servizi oftalmologici per rifugiati siriani e cittadini libanesi particolarmente vulnerabili nella Valle della Bekaa. Il progetto è stato presentato all’Health Working Group (ONU) ricevendo molto apprezzamento anche in considerazione del fatto che si occupa di servizi alla salute che raramente vengono offerti alla popolazione più vulnerabile. Insieme al Primary Healthcare Centers di AMEL, sono stati realizzati 2.373 screening, distribuite 1.000 paia di occhiali per la correzione dei difetti di rifrazione e realizzati 139 interventi chirurgici salva-vista (cataratta, trapianti di cornea, e operazioni pediatriche per correggere strabismo e cataratta infantile). All’interno del progetto è stata anche realizzata una campagna informativa e di sensibilizzazione nelle tre aree di intervento e due campagne di screening rivolte ai/ alle bambini/e.

Leggi tutto
chiuso 08 Gennaio 2019

PRO-ACTION: Protective and inclusive activities for children with disabilities

Pro-Action ha l’obiettivo di creare degli spazi sicuri per i bambini con disabilità’ per includerli nella comunità e renderli cittadini partecipi e attivi nel pieno godimento dei diritti umani, nelle aree di Karak e Zarqa, in Giordania. Il progetto ambisce a creare una società più egualitaria per i bambini con disabilità e per le loro famiglie. Il progetto si rivolge ai beneficiari sia della comunità locale che della comunità dei rifugiati che hanno effettivamente bisogno di sostegno per quanto riguarda le questioni relative alla protezione, a GBV e all’inclusione.

Leggi tutto
paesi d'intervento

11

Countries of intervention

progetti

250

Project

operatori locali

500

Local operators

Sign up for the newsletter

How we use the funds

8%To the structure

92%To projects