Tunisia

17.Marzo.2021

In Tunisia con l’irrigazione goccia a goccia

Ha iniziato a funzionare la rete di irrigazione goccia a goccia che copre due dei tredici ettari del terreno del Centro di Formazione di Chebedda e al contempo sono stati avviati i lavori di ristrutturazione degli edifici

Leggi tutto
23.Novembre.2020

Tunisia: continuano i lavori del progetto SELMA

di Alberto Sciortino – Uno studio dell’Unicef dei giorni scorsi ha diffuso dati allarmanti sulla situazione dell’infanzia nel Paese. 61,4% dei bambini tra 0 e 5 anni sono obesi o a rischio obesità. Con il progetto SELMA siamo al lavoro anche per questo.

Leggi tutto
06.Ottobre.2020

Tunisia: la precarietà del ritorno alla vita

di Alberto Sciortino – Dopo i mesi della chiusura totale delle attività nel Paese, tra marzo e giugno scorsi, anche in Tunisia, come altrove, il ritorno alla vita normale continua a essere precario,  complice il periodo estivo appena trascorso, ma soprattutto il senso di incertezza per la diffusione dei contagi da COVID19, nuovamente in crescita nelle ultime settimane.

Leggi tutto
23.Giugno.2020

Tunisia: a Tataouine esplode nuovamente la rabbia

di Alberto Sciortino – Che la crisi sanitaria si sarebbe ben presto trasformata in crisi sociale era chiaro a molti, in Tunisia. E oggi é nuovamente esplosa la rabbia dei giovani disoccupati di Tataouine.

Leggi tutto
15.Maggio.2020

La Tunisia prova a ripartire

di Alberto Sciortino – Ad oggi, la temuta esplosione del contagio in Tunisia non si é verificata. I casi accertati hanno da poco superato i mille (di cui circa 250 ancora attivi e solo 11 ospedalizzati), e i decessi la quarantina, che, su oltre 11 milioni di abitanti, fanno della Tunisia una dei paesi meno colpiti dalla pandemia.

Leggi tutto
05.Aprile.2020

Tunisia: dove ritroverà le risorse per ripartire?

di Alberto Sciortino – Costretta da anni a negoziare le proprie strategie economiche con le organizzazioni finanziarie internazionali in cambio di prestiti, é chiaro che la Tunisia da sola (come del resto la maggior parte dei Paesi africani) le risorse per superare questa crisi non potrà trovarle.

Leggi tutto
25.Marzo.2020

La Tunisia chiude tutto. Paura e incertezza per il futuro

di Alberto Sciortino – Il caffé creato da Yosra é chiuso, come chiusi sono tutti i locali pubblici sulla Avenue Bourguiba di Tataouine. I clienti, e le entrate, non ci sono, ma l’affitto da pagare di 1.200 dinari al mese per il momento resta.

Leggi tutto
20.Dicembre.2019

Tataouine: il Caffè delle donne e altre avventure

di Albero Sciortino – Ci siamo. Ancora pochi giorni e l’avventura del progetto “TER-RE”, iniziata a marzo del 2016 qui nel sud tunisino, giungerà formalmente alla sua conclusione.

Leggi tutto
10.Ottobre.2019

Le donne di TATAOUI incontrano la Sardegna

Il 6 ottobre 2019, un gruppo di 5 donne di Tataouine ha cominciato un viaggio organizzato dall’associazione Piccoli Progetti Possibili e finanziato dalla Regione Sardegna nel quadro di un co-finanziamento per il progetto TERRE.

Leggi tutto
11.Settembre.2019

Tunisia: grandi soddisfazioni per il progetto TER-RE

Il 4 settembre una troupe della RAI ha visitato il nostro progetto “TER-RE, dal Territorio al Redditi”, ormai in dirittura d’arrivo (mancano pochi mesi alla conclusione) a Tataouine

Leggi tutto
paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti