fbpx

Afghanistan: aspettando il 2014 Presentazione della ricerca sul campo

Lunedì 16 dicembre alle ore 10, alla sala Onofri del Ministero degli Affari Esteri, a Roma, è stata presentata la ricerca “Aspettando il 2014: la società civile afghana su pace, giustizia e riconciliazione”.

Scarica la ricerca in italiano o in inglese

La ricerca fa parte delle attività del progetto “Afghanistan: attività di formazione e di sostegno alla società civile afgana nel processo di  ricostruzione e riconciliazione nazionale – AID 9572”, promosso da ARCS e dalla rete della società civile Afgana, in partenariato con Oxfam Italia, Nexus, Aidos, CGIL e Arci, cofinanziato dalla D.G.C.S del Ministero degli Affari Esteri.

Giuliano Battiston, giornalista e ricercatore, ha viaggiato per circa cinque mesi in sette diverse province afgane, analizzando, grazie a numerose interviste e incontri informali, quattro questioni chiave del conflitto: le cause della guerra e i fattori che alimentano la mobilitazione anti-governativa; il processo di pace e riconciliazione; il rapporto tra pace e giustizia; le aspettative per il post-2014, con la conclusione della missione Isaf della Nato.

Oltre all’autore, all’evento hanno partecipato:
Min. Francesco Fransoni, inviato speciale per Afghanistan e Pakistan del Mae;
Min. Alessandro Gaudiano, responsabile Task Force Afghanistan;
On. Federica Mogherini, Presidente della delegazione parlamentare presso l’assemblea parlamentare della NATO;
Silvia Stilli, Arcs;
Daniela Colombo, Aidos;
Francesco Petrelli, Oxfam Italia;
Leopoldo Tartaglia, CGIL.

Hanno coordinanato l’incontro Emanuele Giordana e Lisa Clark, portavoci della rete “Afgana”

La presentazione è stata accompagnata dall’esposizione di alcune foto di Romano Martinis, parte della mostra inaugurata lo scorso giugno al centro ACKU, Afghan Center at Kabul University.

Scarica la sintesi della ricerca.

Condivido sui social media!

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *