chisiamo

Chi siamo

La nostra storia, i valori, i numeri. Scopri l'impegno di ARCS, le reti a cui aderisce. Scarica e consulta i bilanci e i documenti.

progetti

Progetti

Scopri i nostri interventi nel mondo su tematiche di genere, ambiente, infanzia, agricoltura sostenibile, giovani, partecipazione democratica.

volontariato_icon

Volontariato

Campi di lavoro, Erasmus + , servizio civile nazionale e internazionale, servizio volontario europeo. Diventa un attivista.

sostienici

Sostienici

Una donazione, anche piccola, può contribuire in maniera significativa a portare avanti le attività e gli impegni di ARCS nel mondo. Scopri come donare

Ultime notizie

Progetti

  • Tunisia: dove ritroverà le risorse per ripartire?

    Tunisia: dove ritroverà le risorse per ripartire?

    di Alberto Sciortino - Costretta da anni a negoziare le proprie strategie economiche con le organizzazioni finanziarie internazionali in cambio di prestiti, é chiaro che la Tunisia da sola (come del resto la maggior parte dei Paesi africani) le risorse per superare questa crisi non potrà trovarle.
  • La Tunisia chiude tutto. Paura e incertezza per il futuro

    La Tunisia chiude tutto. Paura e incertezza per il futuro

    di Alberto Sciortino - Il caffé creato da Yosra é chiuso, come chiusi sono tutti i locali pubblici sulla Avenue Bourguiba di Tataouine. I clienti, e le entrate, non ci sono, ma l’affitto da pagare di 1.200 dinari al mese per il momento resta.
  • Non è stato facile lasciare i nostri amici saharawi

    Non è stato facile lasciare i nostri amici saharawi

    di Roberto Salustri - Non potevamo fare altrimenti: la chiusura dei campi per rifugiati era l’unico modo per scongiurare una epidemia, che può diventare letale in questi luoghi.
  • Non è stato facile, ma sono rimasto qui

    Non è stato facile, ma sono rimasto qui

    di Calogero Messina - Non é stato facile addormentarsi nel silenzio del Sahel da solo, pensando ai cari genitori rinchiusi in casa, mentre tutte le frontiere e gli aeroporti mi si chiudevano intorno. Ma non potevo partire senza salutare lo staff locale e così ho scelto di restare.

Volontariato

  • Covid-19: dal Senegal all’Italia #restiamoumani

    Covid-19: dal Senegal all’Italia #restiamoumani

    di Giovanni Baccani, volontario Servizio Civile Universale - Scrivo adesso che il viaggio è finito. Adesso che la quarantena è iniziata guardo in retrospettiva le ultime due settimane. Le vedo come una porta aperta, che piano piano, giorno a giorno si chiude.
  • “Ci rimpatriano!”

    “Ci rimpatriano!”

    di Leonardo Sartori, volontario Servizio Civile Universale - Una crisi di questa portata deve lasciarci qualche riflessione: dal diritto alla salute, all’ambiente, alla necessità di ripensare l’economia internazionale, ai diritti dei lavoratori, e al senso di comunità.
  • L’incontro con il “Popolo in pieno sole”

    L’incontro con il “Popolo in pieno sole”

    di Giovanni Baccani - E così, seduto su una sedia sul tetto della nostra abitazione, guardo la seconda settimana di permanenza nel Sahel che se ne va
  • Senegal: si comincia subito a lavorare

    Senegal: si comincia subito a lavorare

    di Camilla Orizio, Volontaria Servizio Civile Universale - Durante un'ordinaria giornata di lavoro con l'équipe locale presso l'ufficio ARCS tra Linguère e il piccolo villaggio di Nguith si è svolto l’incontro con Madame Samb, la presidente dell'associazione "Maman Ndeye et ses enfants".

Resta aggiornato



Calendario Eventi

Aprile 2020

logo_dgcs_maeci

aics_header_530x130_ec

dg_promozione

presidenza_consiglio

logomibact

logo_ue

logo_ang_big

logo-valdesi