11Settembre2018 Azioni integrate per l’accesso al mercato del lavoro di rifugiati/e siriani/e e giordani/e vulnerabili nei governatorati di Tafilah e Aqaba

Condividi

chiuso
icon
Medio Oriente e Nord Africa
Giordania
icon
Accesso al lavoro / Inclusione sociale, Empowerment di genere, Immigrazione, Pace e diritti,
icon
13 mesi
icon
€ 538.324 euro

Il progetto, coordinato da AIDOS, nasceva con l’obiettivo di creare opportunità occupazionali per rifugiati/e siriani/e e per la popolazione giordana vulnerabile, e di creare e rafforzare micro-imprese nei Governatorati di Tafilah e Busera, nel sud della Giordania. ARCS si è occupata del coordinamento e della realizzazione della componente d’impiego temporaneo, l’attività di cash for work. Con le Municipalità di Tafilah e di Busera ha individuato gli spazi pubblici che necessitavano di interventi in base a preesistenti piani comunali per lo sviluppo delle infrastrutture e dei servizi municipali. Con le Municipalità di Tafilah e di Busera, ARCS ha coinvolto e impiegato in lavori temporanei 75 persone vulnerabili di cui 33 donne.

Beneficiari

Le attività gestite da ARCS hanno raggiunto i seguenti beneficiari diretti: 42 uomini (18-55), 33 donne (18-55); e indiretti: 409 persone raggiunte nelle attività di sensibilizzazione

Partner

AIDOS (Associazione Italiana Donne per lo Sviluppo Onlus), Municipalità di Bushira, Municipalità di Tafilah, Noor Al Hussein Foundation,

Finanziamenti

AICS (Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo),

Il progetto, coordinato da AIDOS, nasceva con l’obiettivo di creare opportunità occupazionali per rifugiati/e siriani/e e per la popolazione giordana vulnerabile, e di creare e rafforzare micro-imprese nei Governatorati di Tafilah e Busera, nel sud della Giordania.

Nel corso del progetto sono stati realizzati diversi interventi complementari tra loro per migliorare le condizioni socio-economiche delle comunità coinvolte: oltre all’organizzazione di Rapid Employment Schemes (RES), sono stati offerti programmi di formazione e servizi di orientamento al lavoro tramite sportelli informativi, e sono stati rafforzati gli incubatori di impresa di Tafilah e Aqaba gestiti dal partner locale, Noor al Hussein Foundation, per facilitare la creazione e lo sviluppo di micro-imprese.

ARCS si è occupata del coordinamento e della realizzazione della componente d’impiego temporaneo, l’attività di cash for work. Con le Municipalità di Tafilah e di Busera ha individuato gli spazi pubblici che necessitavano di interventi in base a preesistenti piani comunali per lo sviluppo delle infrastrutture e dei servizi municipali. Con le Municipalità di Tafilah e di Busera, ARCS ha coinvolto e impiegato in lavori temporanei 75 persone vulnerabili di cui 33 donne. Grazie al loro lavoro l’intero archivio della Municipalità di Busera è stato digitalizzato e molti servizi offerti dalle Municipalità sono stati migliorati. Sono stati rafforzati gli incubatori di impresa delle Municipalità di Tafilah e Aqaba gestiti dal partner locale, Noor Al Hussein Foundation, attraverso l’offerta di servizi per la creazione e lo sviluppo di micro-imprese. ARCS ha, inoltre, raggiunto 409 persone con attività di sensibilizzazione.

paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti