16Agosto2019 Formazione professionale e prevenzione del disagio sociale per le donne vulnerabili di Naba’a -Beirut

Condividi

chiuso
icon
Medio Oriente e Nord Africa
Libano
icon
Accesso al lavoro / Inclusione sociale, Empowerment di genere, Immigrazione, Pace e diritti,
icon
13 mesi e mezzo
icon
€ 176.660 euro

Il progetto si rivolge a rifugiate siriane e libanesi in condizioni vulnerabili e si svolge nel Centro Comunitario aperto da Arcs e dal partner B&Z nel 2015 nel quartiere periferico Naba’a, a Beirut. L’obiettivo del progetto è di sviluppare le competenze professionali, rafforzare l’autonomia economica e sociale delle donne coinvolte e rafforzare meccanismi di supporto psico-sociale volti alla prevenzione ed al superamento del loro disagio sociale.

Beneficiari

Partner

Basmeh & Zeitooneh,

Finanziamenti

Fondazione San Zeno,

Il progetto si inserisce nel quadro di un vasto programma a supporto delle attività in corso nei Centri Comunitari gestiti dall’ONG libanese Basmeh & Zeitooneh e che mirano a rafforzare l’inclusione socio-economica e l’empowerment femminile in aree particolarmente disagiate del Paese.

In particolare, il progetto si svolge nel Centro Comunitario aperto nel 2017 da ARCS, col contributo dell’AICS ed in partenariato con B&Z, a Naba’a, quartiere della periferia di Beirut, e si rivolge alle rifugiate siriane e libanesi vulnerabili del quartiere. Gli obiettivi del progetto mirano a sviluppare le competenze professionali, a rafforzare l’autonomia economica e sociale delle donne ed a rafforzare meccanismi di supporto psico-sociale volti alla prevenzione ed al superamento del disagio sociale. Si prevede di realizzare corsi di sartoria e design, di micro-imprenditoria (contabilità, formazione d’impresa e marketing) per promuovere la commercializzazione dell’abbigliamento rimesso a modello (upcycling) ed accessori, oltre alla distribuzione di small grant.

Per permettere alle donne di avere la stabilità emotiva e psicologica necessaria che possa consentire loro di beneficiare pienamente delle attività formative, sono state previste anche attivitá di supporto psico-sociale sia individuali che di gruppo, e di attivitá di supporto scolastico e di alfabetizzazione per i minori membri del medesimo nucleo familiare.

paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti