Impresa sociale per l’emancipazione socio-economica delle donne dei giovani diversamente abili e la promozione di piccoli allevamenti nel settore avicolo

Condividi

aperto
icon
Africa
Senegal
icon
Accesso al lavoro / Inclusione sociale, Empowerment di genere, Sovranità alimentare, Sviluppo Rurale,
icon
12 mesi
icon
€ 80,300 euro

Il progetto si propone di combattere la povertà attraverso il rafforzamento del ruolo economico delle donne e dei giovani vulnerabili, il miglioramento dell’alimentazione e il sostegno alle attività generatrici di reddito, promuovendo l’autosufficienza e la sicurezza alimentare sostenendo le donne e i giovani più vulnerabili in attività di allevamento di animali da cortile con tecniche innovative.

Beneficiari

Partner

ASDOB (Association Sénégalaise pour le Développement des Organisations de Base), BANLIEUE UP,

Finanziamenti

8x1000 Presidenza del Consiglio dei Ministri,

Il progetto nasce dalla continua collaborazione tra ARCS, i propri partner e le comunità locali per l’identificazione dei bisogni e risponde dunque ad una forte necessità espressa dai gruppi target: supportare la lotta alla fame della popolazione povera e più vulnerabile, attraverso il miglioramento quali-quantitativo delle produzioni avicole e la promozione dell’economia solidale e dell’impresa cooperativa.

L’azione mira infatti a rafforzare il ruolo socio-economico delle donne e di gruppi particolarmente vulnerabili quali i giovani con handicap, promuovendo la loro integrazione nel tessuto sociale ed economico e la creazione di attività generatrici di reddito sostenibili. Promuovendo l’autosufficienza e la sicurezza alimentare sostenendo le donne e i giovani più vulnerabili in attività di allevamento di animali da cortile con tecniche innovative, il progetto mira a raggiungere tre risultati: le competenze e le capacità in materia di allevamento di animali da cortile dei/delle beneficiari/e dell’intervento sono rafforzate; fornito il supporto tecnico e finanziario e introdotti strumenti innovativi per l’allevamento di animali da cortile; rafforzati gruppi informali, associazioni e GIE di donne per lo sviluppo di un’impresa sociale.

paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti