fbpx

01Dicembre2020 La casa de todos

Condividi

aperto
icon
America Latina
Cuba
icon
Cultura e patrimonio culturale,
icon
30 mesi
icon
€ 626,250.00

La casa de Todos è un’iniziativa pilota il cui obiettivo è quello di rafforzare tre Case della Cultura (CdC) – spazi aggregativi nati negli anni ’60 per facilitare l’educazione all’arte e alla cultura dei cittadini cubani fortemente interessati dalla crisi economica del Paese – del Cotorro, Arroyo Narajo e Habana Centro, tramite l’identificazione e l’implementazione di azioni mirate alla loro sostenibilità istituzionale. Il progetto si baserà sul miglioramento delle competenze istituzionali del sistema CdC; sull’aumento di competenze delle risorse umane delle CdC; sull’elaborazione e implementazione di una strategia di visibilità e comunicazione, prestando particolare attenzione alle giovani generazioni.

Beneficiari

Partner

CCCICC (Centro de Coordinacion para la cooperacion Internacional a la Cultura Cubana), CNCC (Consejo Nacional de Casas de Cultura),

Finanziamenti

AICS (Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo),

Il progetto La Casa de Todos è un’iniziativa pilota che mira a rafforzare le tre Case della Cultura del Cotorro, Arroyo Narajo e Habana Centro, attraverso l’identificazione e l’implementazione di azioni mirate alla loro sostenibilità istituzionale. Le Case della Cultura (CdC) sono degli spazi aggregativi nati negli anni 60′ per facilitare l’educazione all’arte e alla cultura della popolazione cubana, fin dalla prima infanzia. Si tratta di strutture completamente a carico del bilancio di Stato che, a causa della crisi economica, ha considerevolmente ridotto il budget a disposizione, così le Case della Cultura devono far fronte in modo autonomo al loro funzionamento. In particolare, la strategia del progetto si basa su tre assi di lavoro: migliorare le competenze istituzionali del sistema Case di Cultura, a livello municipale, provinciale e nazionale, attraverso la realizzazione di azioni pilota; aumentare le competenze delle risorse umane delle Case di Cultura, per la realizzazione di una programmazione culturale rinnovata, ampliata e diversificata; elaborare e implementare una strategia di visibilità e comunicazione che comprenda l’uso delle tecnologie informatiche e di comunicazione, prestando particolare attenzione alle generazioni giovani.

paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti