02Giugno2017 Programma ScEGLI: Scuole ed Educazione in Giordania e Libano. Accesso ai servizi scolastici per i minori in età scolare in Libano e Giordania.

Condividi

chiuso
icon
Medio Oriente e Nord Africa
Giordania Libano
icon
Pace e diritti, Primissima Emergenza,
icon
12 mesi (concluso giugno 2018)
icon
€ 999.978,00 euro

ARCS ha concluso nel 2018 questo progetto d’emergenza regionale coordinato dalla Ong COOPI e intitolato “ScEGLi: Scuole ed Educazione in Giordania e Libano”, con il quale si intendeva tutelare il diritto all’istruzione delle fasce più vulnerabili della popolazione rifugiata e delle comunità ospitanti, promuovendo le opportunità di accesso a servizi scolastici pubblici. Oltre alla fornitura di arredi per le scuole e alla distribuzione di kit scolastici agli alunni, ARCS si è occupata in Giordania del coordinamento delle attività di sensibilizzazione e protezione nelle scuole pubbliche di Balqa sia attraverso l’aggiornamento professionale di 91 insegnanti giordani sia con la realizzazione di azioni di prevenzione e di contrasto al bullismo e alla violenza scolastica, a favore di un approccio educativo incentrato sui diritti.

Beneficiari

Il progetto ha raggiunto direttamente 11.566 persone e, indirettamente, 70.257 persone.

Partner

COOPI - Cooperazione Internazionale (capofila), Dawhat al Adab Public School for Girls, El-Hermel Second Intermediate Public School, Khalil Salem Public School di Bterram, Ministero dell’Istruzione giordano, Ministero dell’Istruzione libanese, Tripoli First Public School for Boys,

Finanziamenti

AICS (Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo) sede di Beirut,

ARCS ha concluso nel 2018 questo progetto d’emergenza regionale coordinato dalla Ong COOPI e intitolato “ScEGLi: Scuole ed Educazione in Giordania e Libano”, con il quale si intendeva tutelare il diritto all’istruzione delle fasce più vulnerabili della popolazione rifugiata e delle comunità ospitanti, promuovendo le opportunità di accesso a servizi scolastici pubblici.

Oltre alla fornitura di arredi per le scuole e alla distribuzione di kit scolastici agli alunni, ARCS si è occupata in Giordania del coordinamento delle attività di sensibilizzazione e protezione nelle scuole pubbliche di Balqa sia attraverso l’aggiornamento professionale di 91 insegnanti giordani sia con la realizzazione di azioni di prevenzione e di contrasto al bullismo e alla violenza scolastica, a favore di un approccio educativo incentrato sui diritti.

Il progetto prevedeva: la ristrutturazione di 9 scuole libanesi e giordane; la fornitura di arredi in 2 scuole giordane; la distribuzione di kit scolastici a 280 alunni; il pagamento del trasporto scolastico per 240 alunni; l’aggiornamento professionale di 91 insegnanti giordani; l’attività di protezione per i bambini e le famiglie più vulnerabili. Giornate al museo, Open day e sessioni di sensibilizzazione sono state alcune delle attività realizzate all’interno del progetto. I bambini hanno potuto visitare il Children’s Museum. Unico nel suo genere, questo luogo in Giordania è stato pensato e ideato proprio per loro, con aree dedicate a vari argomenti (come la storia, le scienze, la musica) con giochi e sezioni interattive che hanno lo scopo non solo di spiegare ma anche di coinvolgere in prima persona gli ospiti che visitano la struttura.

Sono state poi le 25 sessioni di sensibilizzazione realizzate all’interno delle cinque scuole a richiamare l’attenzione
su temi come bullismo, matrimoni precoci, diritti dei minori, violenza di genere, discriminazione all’interno del nucleo familiare. Alcune di queste sessioni sono state svolte in collaborazione con Ong locali come la Jordanian Women’s Union, l’Institute for Family Health e lo Zaha Center.

paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti