HRW

06.Aprile.2017

Israele, divieti e restrizioni limitano il lavoro degli operatori umanitari

(da repubblica.it) – Le difficili condizioni di accesso alla striscia di Gaza imposte ad attivisti e collaboratori di Ong fanno dubitare sulle reali intenzioni del governo israeliano di indagare sulle violazioni che avvengono all’interno del territorio. Human Rights Watch: “Si indaghi sulle violazioni”

Leggi tutto
23.Marzo.2017

Mosul, la scia di atrocità dello “stato islamico” fra uccisioni a freddo e fosse comuni

(da repubblica.it) – I jihadisti si ritirano lasciando frutti avvelenati: trappole esplosive, autobomba, cecchini. Almeno cinque civili sono rimasti uccisi oggi dai tiri di mortaio degli integralisti in ritirata che bombardano i quartieri liberati

Leggi tutto
22.Marzo.2017

Le pelli lavorate dagli schiavi bambini che finiscono nei nostri negozi

(da vita.it) – Tra le cause principali per cui lo slum di Dacca è tra i luoghi più inquinati al mondo, le concerie bengalesi esportano le pelli in diversi Paesi d’Europa. Chi vi lavora è costretto a condizioni disumane e, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, il 90% dei lavoratori della fabbrica moriranno prima di compiere cinquant’anni, tra questi moltissimi bambini di appena otto anni.

Leggi tutto
21.Marzo.2017

Scuole in zone di guerra trasformate in caserme, carceri o luoghi di tortura

(da repubblica.it) – Il rapporto di Human Rights Watch. Indagini in Afghanistan, Repubblica Democratica del Congo, Repubblica Centrafricana, India, Iraq, Pakistan, Palestina, Filippine, Somalia, Sud Sudan, Siria, Thailandia, Ucraina, e Yemen.

Leggi tutto
paesi d'intervento

11

Paesi di intervento

progetti

250

Progetti

operatori locali

500

Operatori locali

Iscriviti alla newsletter

Come usiamo i fondi

8%Alla struttura

92%Ai Progetti